10 dicembre 2016

Calcio – Allievi regionali B, Città di Ciampino, Di Carlo: “Bella rimonta, ma evitiamo regali…”

Gli Allievi regionali fascia B del Città di Ciampino sono una squadra un po’ “pazza”. I ragazzi di mister Gianfranco Di Carlo hanno costretto il Pomezia quarto della classe (finora infallibile in casa con sei vittorie su sei) ad un rocambolesco pareggio per 3-3 al termine di una gara dai mille risvolti come racconta lo stesso tecnico ciampinese. «Abbiamo avuto una bella prima fase di partita in cui, però, abbiamo avuto il grande difetto di fallire troppe occasioni da rete. E puntualmente il Pomezia, al primo tiro, è passato in vantaggio tra l’altro attraverso davvero un grandissimo gol. La squadra, però, non si è abbattuta e prima dell’intervallo ha trovato il pareggio con Pieri, uno degli ultimi innesti. Dopo l’intervallo, in cui ho cercato di spronare i ragazzi a continuare su quei ritmi, è invece rientrata in campo una squadra distratta e il Pomezia ne ha subito approfittato andando a bersaglio per il nuovo vantaggio e poi con un altro super gol per il momentaneo 3-1». A quel punto i padroni di casa probabilmente avevano pensato di archiviare il match, a maggior ragione considerando la frettolosa espulsione di Perilli che ha lasciato i ciampinesi in inferiorità numerica. E invece la pazza squadra di Di Carlo ha sfoderato un notevole “rimontone”. «Ha segnato prima Fusiani la rete del 2-3 e poi, dopo un netto rigore negatoci, è stato Fei proprio all’ultimo assalto a segnare la rete del 3-3. Negli spogliatoi ho visto i ragazzi molto contenti: per carità, gioia giusta per una rimonta che era difficile per come si sono messe le cose, ma vorrei che evitassimo di regalare vantaggi agli avversari. In ogni caso questo gruppo ha fatto enormi passi in avanti rispetto all’inizio della stagione, ma c’è ancora tanto da lavorare». Un “martello” come mister Di Carlo non si può certo fidare del prossimo match, quello interno con il G. Castello penultimo della classe. «Nel calcio, a tutti i livelli, non esistono partite facili e poi noi siamo riusciti nell’impresa di far vincere la prima gara alla Spes Artiglio che fino ad allora non aveva mai conquistato i tre punti. Servirà grande concentrazione e determinazione da parte dei miei ragazzi».