5 dicembre 2016

Calcio – Serie A, la Lazio passa al Franchi

Prima e seconda della classe superate nelle ultime due trasferte. Il recente rendimento della Lazio sarebbe ottimo se in mezzo la formazione di Pioli non ci avesse messo un pareggio con la penultima. E proprio sulla continuità dei suoi ragazzi dovrà lavorare il mister dei biancocelesti che oggi ha avuto la conferma di avere molto potenziale nella propria formazione che sta cercando di risalire la classifica. Battuta d’arresto invece per i viola, che hanno pagato le assenze di Bernardeschi, squalificato, e Ilicic, in campo nella ripresa.

Il primo gol arriva allo scadere della prima frazione, ma già nei minuti precedenti la Lazio aveva sfiorato il vantaggio, in particolare con un colpo di testa di Milinkovic-Savic salvato sulla linea da Astori. La rete porta la firma di Keita che al 46′ fa tutto da solo e infila la porta con un destro rasoterra dal limite. Nella ripresa Sousa si gioca la carta Giuseppe Rossi, e il neo entrato, nell’ultimo quarto d’ora di gioco, va vicino due volte al pareggio con due conclusioni di sinistro. Nel frattempo la Lazio spreca il raddoppio con Matri e si arriva al recupero in cui succede di tutto. Al 92′ Milinkovic-Savic pare chiudere il match con un sinistro sul primo palo dal limite dell’area. Passano due minuti e i viola, complice un intervento non impeccabile di Berisha accorciano le distanze con un tiro da fuori di Roncaglia. La Fiorentina tenta allora il tutto per tutto e si rovescia in avanti, subendo, al 96′, il terzo gol della Lazio che va a segno con un contropiede di Candreva finalizzato con un piatto destra da Felipe Anderson.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5950 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.