8 dicembre 2016

Anagni – Il parco pubblico di via Regina Margherita chiuso dopo gli atti vandalici

Il parco pubblico di via Regina Margherita è stato chiuso dal Comune di Anagni dopo gli atti vandalici verificatisi nei giorni scorsi e che hanno danneggiato notevolmente giochi e strutture. Un gesto inqualificabile che ha tolto ai bambini la possibilità di trascorrere qualche ora di divertimento all’interno del giardino, ristrutturato soltanto da pochi mesi, e causato un danno economico a tutta la comunità.

Questa mattina i responsabili dell’Ufficio Tecnico comunale hanno effettuato un sopralluogo nel parco, constatando la gravità dei danni causati. Quanto avvenuto comporterà l’impegno di altre risorse per sistemare il giardino e la chiusura della struttura fino al termine dei lavori necessari.

<Sono gesti incivili da condannare – dichiara il sindaco Fausto Bassetta – che hanno danneggiato uno dei pochi spazi verdi disponibili ad Anagni, un atto gravissimo che va a vanificare l’impegno dell’amministrazione comunale messo in campo per ristrutturare il parco giochi dopo anni di abbandono>.

Il parco di via Regina Margherita, intitolato a Lionello Pesoli, è stato riaperto la scorsa estate in collaborazione con i volontari dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri che avevano il compito di aprire e chiudere il giardino. Dopo gli interventi di sistemazione necessari, il parco verrà dotato anche di altri giochi già previsti.

About Samantha Lombardi 4028 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it