10 dicembre 2016

XV Municipio – Cozza-Rollo: “Il 9 gennaio all’insegna della solidarietà con Rifugiati nell’integrazione”

Sabato 9 gennaio l’amministrazione del Municipio Roma XV e l’Associazione Comitato di Quartiere XV Municipio organizzano un evento all’insegna della solidarietà e del divertimento: “Rifùgiati nell’integrazione”, una giornata dedicata ai ragazzi ospitati dal Centro di Accoglienza di Via Flaminia e che si terrà presso la Parrocchia Santa Maria Immacolata di Via Flaminia 994.
L’evento vedrà la partecipazione della Croce Rossa Italiana, che si occupa della gestione del centro di accoglienza e che darà un prezioso contributo al programma della giornata: si parte la mattina alle ore 10 con le storie dei ragazzi del centro che racconteranno la propria esperienza e le ragioni che li hanno condotti a trovare rifugio in Italia; alle ore 11 il Comitato Locale Municipio XV della Croce Rossa Italiana terrà alcune lezioni informative di Pronto Soccorso e dimostrazioni di Disostruzione Pediatrica; alle ore 12 un momento di convivialità e di sport concluderà la giornata con la partita di calcio tra le Rappresentanze del Municipio Roma XV e del Centro di Accoglienza.
Nel corso della giornata sarà possibile donare indumenti invernali che la Croce Rossa provvederà a distribuire ai meno fortunati.
“Si tratta di una delle tante iniziative messe in atto per coinvolgere i ragazzi del Centro di Accoglienza in attività di integrazione e di confronto – dichiarano l’Assessore alla Cultura e allo Sport del Municipio Roma XV Alessandro Cozza e la Presidente della Commissione Politiche Sociali Agnese Rollo – Ringraziamo il Comitato di Quartiere XV Municipio per la preziosa collaborazione e la Parrocchia Santa Maria Immacolata per aver messo a disposizione uno spazio tanto bello per una giornata così densa di significati. Un ringraziamento particolare va al Comitato Locale della CRI per aver accettato di tenere le lezioni dimostrative di disostruzione, una tecnica fondamentale che tutti dovrebbero conoscere. Siamo lieti di aver realizzato questo evento che, sin dal dibattito con cui si aprirà, evidenzia la volontà di confronto e integrazione di questi ragazzi, che tanto hanno sofferto e che ora sono alla ricerca di un futuro alternativo. Sarà un momento non solo di racconto, ma anche e soprattutto di confronto, per chiunque vorrà partecipare. Invitiamo i cittadini ad aderire all’iniziativa e a confrontarsi con i ragazzi, per condividere un’esperienza intensa e ricca di significati”.
About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.