8 dicembre 2016

Calcio – Serie A, Sarri: “Meritavamo un successo più netto nel punteggio”

Il tecnico azzurro: dovevamo chiudere la gara ed avere più cattiveria, ma la squadra poi ha gestito bene la vittoria

“Meritavamo di vincere con un punteggio più netto e non dovevamo lasciare aperta la partita fino alla fine”. Maurizio Sarri, come spesso accade, analizza la gara con la massima razionalità evidenziando anche gli aspetti meno positivi. Napoli che comunque ha dominato ed ha dato spettacolo per larghi tratti.

“Abbiamo fatto un ottimo primo tempo e l’unico rammarico è quello di non essere riusciti a chiudere con maggiore vantaggio prima del riposo. Avrei preferito più cattiveria della squadra per cercare di chiudere la gara e non di gestirla. Però mi aspettavo che il ritmo potesse calare perchè in queste settimane dopo la sosta abbiamo attuato carichi di lavori che erano necessari per il gruppo.

“Venivamo da tre mesi in cui abbiamo giocato ogni tre giorni e non abbiamo potuto seguire un programma di allenamento continuo. Abbiamo sfruttato la sosta proprio per svolgere un lavoro più intenso e regolare ed era logico che qualche uomo fosse più affaticato”.

“Però tengo a sottolineare che nel primo tempo la squadra ha avuto un approccio immediato e il fatto di aver chiuso all’intervallo solo con un gol avanti è stato credo piuttosto casuale. Nella ripresa avrei voluto maggior ritmo ma siamo stati comunque capaci di gestire la partita”.

Quanto c’è della mano di Sarri sulla bellissima azione che ha portato al gol di Insigne? “Lorenzo ha aperto la partita con una prodezza ed ha coronato una azione bellissima. Merito tutto suo che ha trovato una conclusione davvero spettacolare. Poi che l’azione fosse di qualità ce ne ricordiamo grazie al fatto che Insigne l’ha conclusa con uno splendido gol”

Manca qualcosa a questa rosa per lottare al vertice fino alla fine? “Sapete che di mercato non parlo e che neppure mi piace proprio come concetto. Fosse per me il mercato lo farei durare tre giorni, non ho bisogno di fare richieste perchè parlo con Giuntoli tutti i giorni e sa come la penso. Con la Società mi confronto quotidianamente quindi si lavora in piena sintonia.
Fonte: sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5982 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.