6 dicembre 2016

Casilino – Interviene per difendere una donna picchiata in strada ma viene investito

 

Si  è impossessato delle chiavi dell’autovettura della donna e l’ha costretta a salire a bordo insieme alla figlia minore. Poi è partito e, durante la marcia, ha iniziato ad insultarla e malmenarla.

È successo ieri mattina nella zona del Casilino.

La donna, approfittando di una sosta effettuata dall’uomo in via Francesco Caltagirone, è riuscita a togliere le chiavi dal  quadro di accensione ed è scesa dalla vettura cercando riparo all’interno di un esercizio commerciale; ma l’uomo non ha desistito e l’ha inseguita fin dentro il negozio continuando nel suo atteggiamento violento.

La scena, fortunatamente, è stata notata da un passante che senza pensarci su è intervenuto in difesa della vittima. L’uomo a quel punto ha desistito ma, rientrato in macchina, è ripartito a forte velocità investendo volontariamente il giovane soccorritore sbalzandolo in aria.

Pochi istanti dopo sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato.

Sentite le parti e ricostruito l’accaduto, gli agenti hanno atteso che venissero soccorse le vittime e si sono messi subito alla caccia dell’uomo, che poco dopo è stato rintracciato in via Arzachena.

Identificato dagli agenti del Commissariato Casilino per C.B., di 36 anni, pluripregiudicato, è stato accompagnato in ufficio e, a conclusione degli accertamenti, arrestato.

Messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dovrà rispondere del reato di tentato omicidio,  lesioni e omissione di soccorso.

La persona investita , che a causa dell’impatto ha riportato la frattura della spalla ed altre ferite, è stata dimessa dall’ospedale con una prognosi di 25 giorni.

About Emanuele Bompadre 8249 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.