5 dicembre 2016

Casilino – Controlli nel quartiere, in manette cinque persone

Notte di controlli per la Polizia di Stato al Casilino.

Le pattuglie del Reparto Volanti e del Commissariato di zona hanno passato al setaccio le strade del quartiere fino alle prime luci dell’alba, con un bilancio finale di 5 persone arrestate.

Tutti gli arresti sono stati effettuati a seguito di inseguimenti, a piedi ed in auto.

Nel primo episodio, a finire in manette sono stati due albanesi di 23 e 30 anni.

Alle ore 21,30 circa, su via Borghesiana i due, a bordo di una Renault Clio, alla vista di una pattuglia del Reparto Volanti hanno improvvisamente accelerato fin quando, con un improvviso “testacoda”, si sono ritrovati frontalmente al veicolo della Polizia di Stato, che hanno violentemente urtato.

Poi la fuga a piedi, scavalcando recinzioni, sia di campi che di abitazioni, fino quando sono stati individuati ed arrestati a poca distanza da altri poliziotti delle Volanti per rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale nonchè di danneggiamento aggravato.

Sono iniziate a quel punto le indagini per cercare di appurare i motivi della loro fuga, ed a tal fine i poliziotti delle Volanti si sono recati presso l’abitazione di uno dei due arrestati.

Proprio nel momento del loro ingresso nel cortile dello stabile, gli agenti hanno visto improvvisamente aprirsi una finestra al piano terra e due uomini fuggire per i campi.

L’inseguimento a piedi è durato alcuni minuti, ed alla fine i poliziotti sono riusciti a catturarli entrambi.

Le immediate indagini hanno permesso di appurare i motivi della loro fuga. I due, un romeno di 32 anni ed un albanese di 38, erano entrambi colpiti da provvedimenti restrittivi,

il primo in quanto destinatario di un provvedimento di ripristino della misura della carcerazione mentre il secondo in quanto colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Roma per reati concernenti gli stupefacenti.

Una volta bloccati è scattata la perquisizione domiciliare, ed all’interno della casa sono stati rinvenuti 100 grammi di hashish e 15 di marijuana.

Ennesima fuga verso la mezzanotte in via Borutta, sempre alla Borghesiana.

In questo caso, a fuggire alla vista dei poliziotti due uomini a bordo di un’utilitaria.

Dopo varie strade percorse contromano i due, sempre inseguiti dagli uomini del Reparto Volanti, hanno perso il controllo della vettura finendo contro il palo della segnaletica stradale.

Con l’auto ormai fuori uso, hanno continuato la fuga a piedi fin quando uno dei due è stato bloccato ed arrestato.

Da un controllo effettuato sulla vettura, nel blocchetto d’accensione è stato rinvenuto il classico “spadino” ed il mezzo è risultato denunciato per un furto commesso il giorno stesso.

L’uomo, un romano di 30 anni, è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché denunciato per ricettazione e possesso di chiavi alterate e grimaldelli.

Il complice, riuscito a fuggire, è tutt’ora ricercato.

About Emanuele Bompadre 8230 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.