10 dicembre 2016

Istat: fiducia consumatori dicembre cala

Il calo della fiducia dei consumatori è da attribuire principalmente all’effetto “Parigi”, ossia all’ondata di attentati che ha sconvolto la Francia lo scorso 14 novembre. Lo afferma il Codacons, commentando i dati forniti oggi dall’Istat.
“In un quadro economico delicato come quello che sta vivendo il nostro paese, la paura di attentati ha effetti diretti sui comportamenti delle famiglie e sul loro livello di fiducia – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Ne abbiamo avuto prova con lo svuotamento di ristoranti e locali e con il crollo delle prenotazioni nel settore turistico registrati subito dopo i fatti di Parigi e proseguiti per tutto il mese di dicembre”.
“I valori comunque elevati della fiducia dei consumatori fanno ben sperare per il 2016, perché una maggiore fiducia si riflette in modo diretto sulla domanda interna e, quindi, sull’economia nazionale” – conclude Rienzi.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5996 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.