11 dicembre 2016

Tutti premiano LSB The Series, bilancio del 2015 infoltisce il Palmares della webserie in rosa

 

Si è fatta notare per la tematica sicuramente non facile. Ha destato interesse per i numeri in crescita sul canale video omonimo sul tubo internazionale. E’ stata trasmessa (seppur in seconda serata), su Italia1, coinvolgendo i propri followers alla febbre da selfie con TV annessa sullo sfondo. Si chiama LSB The Series, ed è la prima serie web a tematica lesbica che nel 2015 ha sbancato il jackpot con un bilancio annuale di ben sei riconoscimenti, dentro e fuori il Bel Paese, facendo parlare del Made in Italy anche all’estero e sotto una veste decisamente diversa dal solito…

Giunge ad Aprile 2015 il primo premio per The Online Film Festival (Toff) of June, seguito dalla menzione speciale del Formia Film Festival del mese successivo, superata per ordine di tempo dal premio Miglior Web Serie all’Infinity Film Festival, conseguito dalle giovani registe ed autrici Geraldine Ottier e Floriana Buonomo al termine di Agosto. Proprio grazie a questa vittoria, la serie è stata trasmessa nella prima quindicina di settembre su Italia1, suscitando l’attenzione di un nuovo pubblico che non conosceva le giovani promesse youtubbiane. Ad ottobre la squadra in rosa vola oltre confine italiano, giungendo a Londra per il UK Web Fest, per cui è stata selezionata come Official Selection. Medesima menzione riceve anche in America per il L.A. Cinefest lo scorso maggio…

E’ il mese di Novembre a portare bene alla truppa della pupina (logo simbolo che identifica la serie)… Poco dopo infatti, la compagine di LSB si aggiudica anche l’ambito premio di Best LGBT al Dub Web Fest, nuova ed illustre kermesse internazionale nella terra dei quadrifogli, che per tre giorni celebra l’importanza del mondo digitale applicato alle produzioni video. E nonostante il Dub Web Fest sia solo al suo primo anno, per le registe questa vittoria ha significato molto, poiché il neonato festival irlandese è gemellato con tante altre manifestazioni dedicate a questo genere di attività, costellate a loro volta da importanti nomi riconosciuti nell’ambito dei videomaker. Bilbao Web Fest, SF Web Fest e Berlino Web Fest sono i tre appuntamenti con cui il festival di Dublino è associato e con cui porta avanti la missione di divulgazione di contenuti digitali in tutto il Mondo, accendendo i riflettori sulle giovani produzioni che necessitano di sostegno ed attenzione… “Siamo molto emozionate e ricordiamo ancora il tremore nel ricevere il premio. Sappiamo di essere solo all’inizio, ma siamo consce di quanto stiamo investendo in questo progetto”, dichiara la Ottier al ritorno dall’Irlanda. “Andare avanti e continuare a crederci, è il mantra che ci spinge giornalmente a cercare sostegno e gradimento dal nostro pubblico che non vorremmo mai deludere”, aggiunge la Buonomo, dando speranza alle tante curiose spettatrici che sono in attesa di conoscere il futuro delle loro beniamine, nella prossima terza serie di LSB The Series.

Il progetto è giovane e vitale. Racconta la vita di ragazze lesbiche e delle loro vicissitudini amorose, non lasciando nulla al caso e descrivendo appieno un mondo ancora difficilmente comprensibile come quello omosessuale, fatto da proprie strutture e taciti regolamenti che ordinano la vita delle protagoniste. Per la realizzazione della terza serie, le autrici hanno raccolto fondi grazie al crowdfunding e sono sempre alla ricerca di curiosi ed audaci investitori, pronti a credere in un nuovo progetto. Nella terza produzione in rosa, troveremo anche due new entry, note già al grande pubblico… ma per i nomi, ci sarà da aspettare! Le due registe infatti, hanno in serbo grandi sorprese per le loro tante fans, a partire proprio dall’inserimento di due nuove protagoniste! …E quindi, utilizzando una terminologia nota al pubblico digitale: Stay Tuned for Lsb The Series!