5 dicembre 2016

Cerveteri – Sequestrati giocattoli con marchio europeo contraffatto, in manette il proprietario di un magazzino

2.000 giocattoli e tanti altri oggetti con marchio “CE” contraffatto per un valore pari a circa 10.000 euro. Questo è quanto gli agenti della Polizia di Stato hanno sequestrato all’interno di un esercizio commerciale di Cerveteri.

L’operazione messa a segno dalla Polizia Amministrativa del commissariato di Civitavecchia – diretto dal Dr. Giovanni Lucchesi – in collaborazione con gli agenti della Polizia locale di Cerveteri ha portato alla denuncia di un cittadino cinese.

Ingente e redditizia la frode commerciale realizzata dall’uomo, il quale per aggirare la stringente normativa comunitaria aveva apposto su tutti i prodotti messi in vendita una marcatura CE similare, quindi falsa, apparentemente però molto vicina all’ufficiale marchio CE.

Il raggiro non è pero sfuggito agli agenti che dopo un attento e accurato esame del contrassegno CE, apposto sui prodotti incriminati, si sono accorti che la distanza fra la “c” e la “e” era minima, quasi inesistente rispetto a quella prevista dalla normativa per il logo originario.

Vista la pericolosità degli articoli che a breve sarebbero stati immessi sul mercato senza essere sottoposti a nessuno dei controlli previsti dalla legge a tutela della sicurezza dei consumatori previsti   e tenuto conto, soprattutto, che la maggior parte dei prodotti erano destinati a bambini, i poliziotti hanno sequestrato l’intero quantitativo della merce presente all’interno del magazzino.

Condotto presso il commissariato lo straniero dovrà rispondere del reato di introduzione nel territorio dello stato di prodotti con marchi contraffatti .

About Ruggero Terlizzi 2865 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it