9 dicembre 2016

Maschio, giovane e con reddito alto: ecco chi spreca il cibo in Ue

Composition with variety of grocery products isolated on white

Maschio, under 65, con un reddito medio-alto: ecco l’identikit del soggetto che spreca cibo e alimenti. E a incidere sui comportamenti non sono solo i fattori individuali, ma anche l’ambiente e il Paese in cui si vive. E’ quanto emerge dallo studio ‘Sprechi alimentari a livello domestico: un problema individuale e nazionale’, effettuato analizzando i dati dell’indagine Flash Eurobarometer n. 338 del 2013 condotta nei Paesi membri Ue e diffuso anche dalla rivista scientifica ‘Food Policy’.

Autori dell’analisi, pubblicata anche dalla Commissione europea lo scorso 10 dicembre, sono tre ricercatori italiani: Luca Secondi e Tiziana Laureti dell’università della Tuscia, insieme a Ludovica Principato dell’università La Sapienza, per i quali i risultati dell’indagine potrebbero essere utili per realizzare campagne di intervento mirate a ‘educare’ a un comportamento più virtuoso tutti coloro che tendono a sprecare il cibo.

Fonte: agenzia dire

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5987 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.