Terracina – Primo sequestro di “botti” illegali

Arrestato un cinquantenne residente a San Felice Circeo Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Latina, nel corso di specifici servizi disposti a potenziamento del contrasto e della repressione ai traffici illeciti, hanno rinvenuto all’interno di un autovettura modello BMV 530 numero 02 botti confezionati artigianalmente del tipo “cipolla”.

I Finanzieri di Terracina, hanno quindi proceduto alla perquisizione domiciliare del conducente, tale N.C. nativo di Angri (SA) ma residente a San Felice Circeo. All’interno dell’abitazione il soggetto deteneva illecitamente e con grosso rischio personale e dei suoi familiari altre 38 “cipolle” pari a kg 6,5 circa di polvere nera da sparo. Con il prezioso ausilio dell’unità Cinofila del Gruppo Formia i Finanzieri hanno rivenuto anche all’interno di un’altra autovettura sempre nella disponibilità del soggetto 11,900 gr. di Cocaina già confezionata in dosi e pronta per lo spaccio.

La perquisizione veniva quindi estesa anche ad un capannone limitrofo all’abitazione di N.C. ma sempre nella sua disponiblità, dove venivano rinvenute e illegalmente detenute 219 cartucce da caccia di vario calibro. Tutto il materiale veniva quindi sottoposto a sequestro e ai sensi dell’articolo 354 c.p.p. e il cittadino italiano tratto in arresto ai sensi dell’art 73 comma 1°bis del d.p.r. 309/1990. N.C. veniva quindi giudicato con rito direttissima presso il Tribunale di Latina dove veniva posto alla misura restrittiva degli arresti domiciliari.

I video del giorno

Informazioni su Giovanni Soldato 3181 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.