8 dicembre 2016

Cisterna di Latina – Approvata la clausola salva dipendenti della “Cisterna Ambiente”

Passano in Consiglio comunale la “clausola sociale” che tutela i dipendenti della Cisterna Ambiente, la semplificazione delle procedure urbanistiche e la dichiarazioni di volontà dei cittadini sulla donazione degli organi e dei tessuti sulla carta identità.
Si è svolto oggi pomeriggio, alla presenza di 20 consiglieri, il Consiglio comunale di Cisterna con 9 punti all’ordine del giorno il cui esame è stata preceduto dalle dimissioni dell’assessore Marco Mazzoli, di Forza Italia, delegato alla trasparenza, semplificazione, energie rinnovabili, smart city.
Interrogazioni sono state presentate da Elisa Giorgi, Maria Innamorato e Paolo Panfili in merito al cosiddetto “caso Nocera”, di cui il Sindaco ha annunciato se ne parlerà in Commissione trasparenza allargata alla conferenza dei capigruppo, e della recente nomina del Consiglio di Amministrazione di Acqualatina. Quindi l’assise, presieduta da Pierluigi Ianiri, è passata all’esame dei punti all’ordine del giorno.
Dopo l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti, la discussione si è incentrata sull’importante approvazione degli indirizzi per la procedura di evidenza pubblica per l’affidamento in appalto del servizio di igiene ambientale per 7 anni con un importo a base di gara di € 6.330.000 annui/IVA inclusa.
Come è noto la Cisterna Ambiente è in stato di liquidazione ed attualmente opera in proroga in attesa dell’espletamento della nuova gara. Questa, tuttavia, non dovrà compromettere la situazione lavorativa del personale attualmente impiegato. Per questo, come ha spiegato il Sindaco, a seguito di incontri con le RSU, le organizzazioni sindacali e interpellando in più occasione l’ANAC, è stata inserita la “clausola sociale” (ex art. 69 del Codice Appalti) che prevede l’impegno del nuovo aggiudicatario dell’appalto al passaggio diretto e immediato, senza soluzione di continuità e mantenendo l’anzianità maturata fino a quel momento, di tutti i circa 50 dipendenti della Cisterna Ambiente.
Buone notizie anche sul fronte urbanistico con la semplificazione delle procedure in favore di aziende e professionisti che operano sul territorio comunale. Ad illustrare le novità è stata l’Assessore Viviana Agnani che ha spiegato come si sia finalmente giunti a ridurre i passaggi burocratici, e con essi i tempi di attesa, per l’accertamento della legittimità degli edifici antecedenti al 1967 e il rilascio del titolo per l’intervento edilizio richiesto. Inoltre con l’aggiornamento dell’articolo 17 del regolamento dei contributi gravanti e procedure in materia edilizia è data la possibilità di realizzare le opere da scomputare anche in zona diversa da quella dove è previsto l’intervento.
Sulla presa d’atto della dichiarazioni di volontà dei cittadini sulla donazione degli organi e dei tessuti sottoscritte al momento del primo rilascio o del rinnovo della carta identità, il sindaco Della Penna, dopo una breve illustrazione dei contenuti, ha ringraziato per l’apporto il consigliere Francesca Ianiri e ha invitato il consigliere Elisa Giorgi, promotore dell’iniziativa, a commentare il punto. “Ho ritenuto giusto su tema così importante il coinvolgimento di tutto il Consiglio – ha detto Giorgi -. Sono certa del voto unanime e per questo penso che oggi possa considerarsi una bella giornata per tutta la città”.
Dopo l’approvazione dell’intervento presentato dalla Società Giulia srl per la realizzazione di un locale interrato adibito a deposito-magazzino in ampliamento di un edificio produttivo esistente e del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione 2016-2018, il sindaco ha proposto il rinvio della nomina dei componenti della Commissione consiliare speciale di studio per la revisione dello Statuto Comunale in quanto l’argomento è troppo importante per essere affrontato da un limitato numero di consiglieri presenti in aula.
Ha concluso la seduta l’accoglimento della richiesta del Comune di Sermoneta di far parte della convenzione tra i comuni di Cisterna (capofila) e Sezze per la Stazione Unica Appaltante.
About Giovanni Soldato 2964 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.