4 dicembre 2016

Regione Lazio – Petrassi: “Nuova sala donazione sangue della Cri per raggiungere l’autosufficienza ematica”

 

“Donare il sangue è uno dei gesti più nobili e altruistici che l’uomo possa compiere; un atto di maturità e di grande sensibilità nonché un gesto di interessamento verso la società che ci circonda. Dedicare una parte di se stessi per il prossimo rende chiara la volontà di essere comunità, soprattutto se si pensa che è un gesto che non ha secondi fini ma solo l’obiettivo di essere d’aiuto per chi ne ha bisogno”, così il Consigliere Piero Petrassi a margine dell’inaugurazione della nuova sala di donazione sangue in Via Bernardino Ramazzini, 15, nel quartiere di Monteverde a Roma, avvenuta alla presenza dei rappresentanti di Croce Rossa Italiana, il Presidente Nazionale Francesco Rocca, la Vice Presidente Nazionale Maria Teresa Letta, il Presidente del Comitato Regionale del Lazio Adriano De Nardis, il Presidente del Comitato Provinciale di Roma Flavio Ronzi, del Primario del Centro Trasfusionale dell’Ospedale San Camillo Prof. Luca Pierelli, di numerosi medici dei maggiori centri trasfusionali e dei tanti volontari.

“Con l’inaugurazione odierna, la Croce Rossa Italiana incrementa la propria rete capillare sul territorio. La nuova sede avrà a disposizione dei donatori quattro lettini per il prelievo, due stanze per il colloquio con i medici, propedeutico alla donazione, una stanza per il ristoro post prelievo. Una struttura che – conclude Petrassi – grazie all’importante lavoro dei volontari della Croce Rossa, sarà da ulteriore stimolo per aumentare il volume di raccolta sangue con la speranza di incrementare, nel prossimo anno, ulteriori 35.000 sacche in modo da raggiungere l’autosufficienza ematica nel Lazio, obiettivo fondamentale in considerazione dell’evento giubilare”.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.