3 dicembre 2016

Ariccia – Al via la stagione teatrale al joyce si parte con Primo tratto da “Se questo è un uomo” di Primo Levi

 

Al via la stagione teatrale all’Auditorium ‘Marie-Paule Starquit’ del Joyce organizzato dall’International Theatre con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura della Città di Ariccia.

Si parte venerdì 18 dicembre alle 20,45 con il recital “Primo” tratto dal famosissimo testo di Primo Levi  Se questo è un uomo, con Jacob Oelsen, la regia di Giovanni Calò, musiche originali di Massimo Fedeli, scene di Antonio Belardi, disegno luci Luca Febbraro.

Questa iniziativa vuole promuovere la conoscenza di Primo Levi, testimone di Auschwitz, scrittore fra i più noti dell’Italia contemporanea, chimico e intellettuale sempre attento alle domande delle nuove generazioni.

Questo progetto vuole ricordare la Shoah, le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte e tutti coloro che si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.

Jacob Olesen, attore di origine svedese/danese, presente sulle scene italiane da oltre 30 anni ci propone il testo di Primo Levi per mantenere memoria delle vittime, delle loro esistenze e del perché esse vennero troncate; la memoria di questo passato serve ad aiutarci a costruire il futuro.

La scenografia dello spettacolo è tratta da opere della pittrice Eva Fisher, nata nel 1920 nella Ex-Jugoslavia, ma di famiglia ungherese, nella scenografia racconta tutta la drammaticità del periodo delle deportazioni. La crudeltà nazista strappò ad Eva oltre trenta parenti tra cui il padre Leopold, rabbino capo e grande talmudista.

Il progetto ha già debuttato in Italia e Polonia e debutterà in altre città d’Europa.

Prezzo posto unico 15.00 €, info e prenotazioni 392/8941509.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it