9 dicembre 2016

Ardea – Apre domani lo sportello per la lotta alle ludopatie

Il prossimo 17 dicembre aprirà ad Ardea lo sportello per la lotta alle ludopatie, promosso dall’assessorato alle Politiche Sociali della città. Il compito degli sportelli “no slot” è quello di accogliere le persone in cerca di aiuto e i loro familiari per sostenere l’uscita dal tunnel del gioco d’azzardo patologico. Inoltre, l’obiettivo è anche quello di orientare i cittadini ai servizi socio-sanitari presenti sul territorio (centri d’ascolto, servizi per le dipendenze delle Asl, comunità di recupero) e fare animazione, promuovendo incontri nelle scuole e nei luoghi di aggregazione. “E’ una delle iniziative del piano di zona previste tra i Comuni di Ardea e Pomezia – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Riccardo Iotti – Intervenire sulla patologia applicata al gioco d’azzardo è quantomai opportuno perché questa può pregiudicare la vita serena di intere famiglie”. Il progetto è avviato dal Comune di Ardea, in sinergia con il Comune di Pomezia e con la collaborazione dell’Associazione Family Time Onlus, nell’ambito di un percorso finanziato dalla Regione Lazio. Due sono gli sportelli aperti. Uno a Martin Pescatore e l’altro ad Ardea, nella sede del Centro anziani di via Lavinia 26, nel centro storico. Questo sarà aperto ogni giovedì dalle 15.30 alle 19.30. E’ presente anche un numero telefonico dedicato (392/4765359) e un indirizzo di posta elettronica (info@associazionefamilytime.it).