6 dicembre 2016

Pattinaggio – Ssd Colonna, sabato sarà tempo di saggio di Natale per il settore del pattinaggio

Un appuntamento tradizionale e da sempre molto atteso. Sabato a partire dalle ore 18 presso il pallone polivalente, il settore del pattinaggio della Ssd Colonna si esibirà nel classico saggio di Natale. Un’occasione per testare i progressi delle varie atlete del gruppo agonistico affidato, anche in questa stagione, alla responsabile Valentina Giordani. Un modo, inoltre, per farsi gli auguri di Natale e rinviare l’appuntamento a dopo l’Epifania (anche se la prossima settimana ci saranno comunque un paio di sedute di allenamento). «C’è sempre grande curiosità e fermento in vista del saggio – spiega la Giordani – che quest’anno sarà sul tema “Natale tra stelle e fiocchi”, con le nostre atlete che, grazie alla collaborazione dei genitori, pattineranno vestite da fiocchi di neve, stelle e Babbo Natale. Ci sarà poi una coppia di bambini che reciteranno la parte di coloro che sono in attesa dell’arrivo di Santa Claus, vale a dire Emma Romagnoli e Francesco Frattini, l’unico atleta maschio del gruppo della Ssd Colonna (e tra l’altro fratello minore dell’altra pattinatrice Anita, ndr). Durante l’esibizione, che durerà all’incirca quaranta minuti, ci sarà anche il pezzo solitario di Giulia Polverini nella parte della “regina della neve”: lei è l’atleta più grande del nostro gruppo e ha avuto meno tempo di allenarsi assieme agli altri, dunque abbiamo fatto questo tipo di scelta». Una volta terminata l’esibizione “Natale tra stelle e fiocchi” ci sarà poi il cosiddetto collettivo, vale a dire un pezzo eseguito da tutto il gruppo del pattinaggio sulle note di “Buon Natale (se vuoi)”, recentissimo brano cantato da Eros Ramazzotti. A seguire i saluti e gli auguri di Natale. «Quest’anno ho qualche punto interrogativo in più rispetto al solito – sorride la Giordani – perché abbiamo tante bimbe davvero alle primissime armi e non so che tipo di risposta potranno dare. Comunque ci alleneremo intensamente in questi giorni e faremo una prova generale del saggio un’ora e mezza prima dell’esibizione ufficiale». Il settore pattinaggio, poi, si ritroverà a gennaio per iniziare a preparare le prime gare ufficiali e per regalarsi una seconda parte di stagione con i fiocchi.