5 dicembre 2016

Fiumicino – Progetto di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti in mare

“E’ stata partecipata l’iniziativa relativa al progetto di sensibilizzazione per la riduzione dei rifiuti marini”. Lo ha dichiarato l’assessore alle Attività Produttive del Comune di Fiumicino Anna Maria Anselmi che, con l’assessorato all’Ambiente, ha patrocinato il seminario promosso dal CIRSPE, Centro italiano ricerche e studi per la pesca.
“L’Amministrazione è sensibile a questo tema. Non a caso abbiamo sostenuto con forza, insieme ai pescatori di Fiumicino, la proposta di legge lanciata dalla Fondazione Vassallo con l’obiettivo di riconoscere agevolazioni economiche ai pescherecci che con le reti raccolgono tonnellate di rifiuti. Il progetto del CIRSPE si colloca su questa linea – prosegue l’assessore – e siamo pronti a mettere in campo tutte le azioni concrete possibili al fine di contribuire maggiormente a questo obiettivo, importante per l’ambiente ma anche per il comparto della pesca e della ricezione turistico-balneare. Un ringraziamento particolare va ai pescatori – conclude l’Assessore Anselmi – molto sensibili al tema e da sempre collaborativi con l’Amministrazione comunale”.
“Dopo questo incontro formativo/informativo – ha dichiarato la consigliera Erica Antonelli, promotrice dell’incontro – abbiamo maggiore conoscenza e consapevolezza della portata di un problema che ci riguarda tutti. Secondo gli esperti di Ispra e Cirpse – prosegue la consigliera – sui fondali del Mediterraneo ci sono centinaia di tonnellate di rifiuti. E calcolando che ogni battuta di pesca riporta a galla 50 kg di rifiuti, moltiplicati per numero di imbarcazioni e di giornate di pesca, capiamo bene quanto i pescatori, le prime sentinelle del mare, possano fare per ripulire il grosso dei rifiuti che abita le nostre acque. Certo – ha sottolineato – servono incentivi economici e norme chiare che permettano alla categoria di sostenere questo tipo di operazione, ma la presenza di pescatori, della Capitaneria di porto, di associazioni, organizzazioni ed enti di ricerca ci fa capire che è possibile unire tutti questi soggetti provare a fare rete”.
“Da questa iniziativa nascono nuovi spunti e idee che affronteremo nelle prossime sedute di Commissione”, ha aggiunto Massimiliano Chiodi, presidente della Commissione Ambiente. “Come Amministrazione – ha detto – stiamo lavorando all’elaborazione di diverse progettualità che spaziano dal mare alle acque interne. Recentemente abbiamo anche ottenuto l’approvazione del progetto LIFE per la riqualificazione del sistema dunale di Focene, che riguarda sempre l’aspetto “marino” del nostro territorio. Si tratta di azioni che rientrano nel programma di questa amministrazione e nei vari atti già approvati dal consiglio comunale a cui occorre dare operatività”.
Soddisfazione per l’iniziativa anche dal Comandante Fabrizio Ratto Vaquer, intervenuto all’incontro e che ha illustrato il lavoro svolto dalla Capitaneria di Porto di Roma.

About Emanuele Bompadre 8226 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.