7 dicembre 2016

Primavalle – Sorpreso a spacciare subutex ai tossicodipendenti insieme al figlio di sette mesi, denunciato

Usato in certe condizioni per la cura della dipendenza da eroina, il “Subutex” è un farmaco paragonabile, per effetti, al più popolare metadone. Ieri pomeriggio, gli agenti del Commissariato Primavalle, hanno sequestrato una decina di dosi del potente oppiaceo ad un uomo di 40anni, tossicodipendente, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari e con permesso di uscire per esigenze personali.

I poliziotti, dopo averlo notato stazionare nei pressi della fermata del metrò San Filippo Neri, con un marsupio porta enfantes, all’interno del quale teneva il figlioletto di 7 mesi, riconoscendolo, hanno deciso di fermarlo per un controllo.

Dopo aver esibito i documenti di riconoscimento, il sospetto ha mostrato agli agenti il permesso del giudice che gli consentiva di allontanarsi dall’abitazione ma ciò nonostante il 40enne ha continuato ad assumere un atteggiamento nervoso e agitato.

È stato proprio questo particolare ad insospettire i poliziotti e a spingerli ad approfondire l’accertamento che ha consentito di rinvenire, nelle tasche della giacca del soggetto, diverse pillole di “subutex” pronte per essere spacciate.

Identificato per M.L., al termine delle verifiche lo stesso è stato accompagnato in ufficio e successivamente denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

About Emanuele Bompadre 8259 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.