10 dicembre 2016

Pallavolo – Club Italia A2-M: domani al Palazzetto dello Sport di Roma il derby contro Tuscania

Si aprirà domani con Club Italia – Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania la nona giornata del campionato Serie A2 UnipolSai. Alle ore 18 i ragazzi di Michele Totire, reduci dalla convincente prova con Mondovì valsa la prima vittoria in trasferta, sfideranno la formazione laziale che in classifica occupa la quarta posizione (13 p.).

Quattro le lunghezze di distacco di Argenta e compagni, apparsi in netta crescita negli ultimi turni quando oltre a belle prestazioni sono arrivati punti pesanti che hanno permesso di scalare diverse posizioni in classifica: nono posto con 9 punti.

Sull’altro fronte Tuscania dopo un ottimo avvio di torneo è incappata in due ko consecutivi (con Sora e Potenza Picena) che ne hanno rallentato il cammino.

A raccontare le sensazioni della vigilia è Alessandro Tofoli, figlio dell’ex campione azzurro Paolo oggi allenatore di Tuscania: “Sappiamo che ci attenderà una sfida molto dura perché Tuscania è una bella squadra e può contare su giocatori di valore. Noi veniamo da un momento positivo che ci ha permesso di lasciarci alle spalle alcune sconfitte. Quei ko avrebbero potuto demotivarci, invece grazie soprattutto al lavoro dello staff abbiamo tirato fuori il carattere e invertito la rotta. Sono convinto che stiamo lavorando nella maniera giusta, bisogna continuare in questa direzione.”

Il giovane regista del Club Italia analizza poi la sua prima stagione nella serie cadetta: “Se penso che sino all’anno scorso disputavo il campionato di B2, passare direttamente all’A2 è stato un gran salto. Sapevo che avrei avuto un po’ meno spazio, ma l’occasione di far parte di questo progetto era troppo grande. Allenarsi a un livello come questo è molto importante, ti aiuta davvero tanto a crescere. Grazie alle esperienze con la nazionali giovanili il gruppo si conosceva già e così non ci sono stati problemi di affiatamento. Siamo molto uniti.”

Per Alessandro domani la gara di domani non sarà come tutte le altre, sulla panchina degli avversari troverà infatti suo padre Paolo: “Ci siamo già affrontati in qualche amichevole, ma a livello di campionato sarà la prima volta. Per me sarà una sfida speciale e sono convinto che anche lui sarà un po’ emozionato. Siamo un famiglia fortemente legata alla pallavolo, condividiamo la stessa passione e per questo affrontarsi in un torneo come l’A2 è qualcosa che ci rende orgogliosi entrambi. In questi giorni quando l’ho sentito ci siamo presi in giro a vicenda, scherzando sul fatto che sappiamo quali schemi userà l’altro. Domani però si farà sul serio e sugli spalti a vederci verranno tanti nostri parenti, dagli zii ai nonni. Non sono sicuro per chi tiferanno, ma penso che mia madre parteggerà un po’ di più per me. (ride n.d.r.)”.

WEB TV – La gara sarà trasmessa in diretta su Legavolley Channel: http://sportube.tv/volley

BIGLIETTERIA – Posto Unico: € 8.00; € 5.00 tesserati Fipav.

ACCREDITI STAMPA – Le richieste dovranno essere inviate a ufficiostampa@federvolley.it; i pass potranno poi essere ritirati a partire dalle ore 16 (due ore prima) al botteghino posto in prossimità del cancello 7.

B2-M: gli azzurrini domani ospitano la Virtus Roma

Sulle ali dell’entusiasmo con sei vittorie su otto gare (l’ultima colta sul campo di Iglesias la scorsa settimana), i giovani dell’Aeronautica Militare Club Italia di serie B2 maschile affrontano domani a Vigna di Valle alle ore 16 la Virtus Roma.

I ragazzi di Barbiero e Morganti, grazie all’ottimo avvio di torneo occupano le zone alte della classifica, appaiati al terzo posto con la Station Service Roma, a sole quattro lunghezze dalla capolista Ninfa Sabaudia, con tre punti di vantaggio sul prossimo avversario. Il match con la Virtus, quindi, si annuncia interessante ed equilibrato, un test probante per valutare la crescita di Russo.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5991 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.