6 dicembre 2016

Calcio – Europa Leauge, Mertens: “Abbiamo dimostrato che l’intera rosa è forte”

Dries: successo del gruppo. El Kaddouri: volevamo il record. Koulibaly: una soddisfazione chiudere a punteggio pieno

“Abbiamo dimostrato di avere una rosa competitiva”. Dries Mertens gran protagonista con una doppietta nel match con il Legia Varsavia.

“Stasera si è avuto prova che anche chi ha giocato di meno sinora è all’altezza del compito. E’ stata una vittoria del gruppo e siamo contentissimi di aver battuto il record di punti e di gol dell’Europa League”.

“Il mio obiettivo era disputare una bella gara e fornire un’ottima prestazione dopo lo stop per infortunio e sono soddisfatto sia dei gol che della condizione fisica. Adesso dobbiamo continuare così, domenica c’è la Roma e ci aspetta ancora una grande sfida nella quale vogliamo dare il massimo”.

Omar El Kaddouri ancora titolare in Europa: “E’ stata una prestazione ottima da parte di tutti, Sarri ci aveva dato tanta carica perchè voleva che battessimo il primato di vittorie e di gol e ci siamo riusciti”.

“Potevamo evitare di prender gol, soprattutto il secondo quasi a tempo scaduto ed il mister ce lo ha detto subito a caldo. Ma va bene così, era importante dare continuità anche in campo internazionale che è una grande vetrina. Adesso ci rituffiamo in campionato e da stasera penseremo alla Roma”.

Kalidou Koulibaly sottolinea il primato delle 6 vittorie nel girone: “Chiudere a punteggio pieno è una bella soddisfazione. Anche stasera abbiamo disputato una gara spettacolare e molto intensa. Abbiamo una buona rosa e lo abbiamo dimostrato”.

“Essere un gruppo competitivo ed unito è importante soprattutto per il futuro. Stasera ci dispiace solo aver preso gol perchè si poteva evitare soprattutto il secondo. Ma era importante rispondere subito alla scofnitta di Bologna. Adesso guardiamo avanti e concentriamoci sulla gara contro la Roma che sarà molto difficile”

Fonte: sscnapoli.it

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5958 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.