9 dicembre 2016

Velletri – Scade il 16 dicembre il versamento del saldo 2015 dell’ Imu e della Tasi

 

Anche quest’anno  tutti i proprietari di immobili sono chiamati  al versamento del saldo 2015 della Tasi sulla prima casa e dell’Imu su tutti gli altri immobili.

Ogni Comune determina in maniera autonoma le aliquote da applicare (nel rispetto dei minimi e massimi imposti dalla legge).

Per gli immobili siti nel Comune di Velletri questa Amministrazione, essendo conclusa la fase del dissesto, ha stabilito una riduzione di un punto dell’aliquota Imu per l’ anno 2015 rispetto all’ aliquota del 2014 e pertanto chi a giugno ha calcolato l’acconto con l’aliquota del 10,60 per mille ora a dicembre potra’ fare il conguaglio calcolandola al 9,60 per mille con un bel risparmio d’imposta. Ad esempio un immobile con  rendita catastale di 600 euro nel 2014 pagava di Imu 1.068 euro mentre nel  2015 paga 968. Tale riduzioni ha comportato un minor gettito di entrate comunali per circa un milione di euro. L’Amministrazione, pur di agevolare i proprietari di immobili, ha sopperito a tali minor entrare riducendo le spese ma cercando di mantenere inalterati i servizi da offrire alla comunita’.

 Sono state assimilate ad abitazione principale e pertanto non pagano l’ Imu ma la Tasi, gli immobili dati in comodato d’uso gratuito dai genitori ai figli per rendite catastali fini a 500 euro. Per usufruire di tale agevolazione e’ necessario presentare un’ autocertificazione entro il 16 dicembre utilizzando il nuovo modello presente sul sito del comune e concordato con l’ agenzia delle entrate di Velletri; si invita pertanto a ripresentare il modello anche a chi gia’ lo avesse gia’ fatto negli anni precedenti.

Ulteriore novita’ per l’anno 2015, fortemente voluta da questo assessorato,  e’  l’aliquota Imu agevolata pari all’ 8,60 per mille per gli immobili locati a canone concordato in virtu’ dell’accordo territoriale firmato dalle sigle sindacali rappresentanti gli inquilini e i proprietari di immobili. Anche per usufruire di tale agevolazione e’ necessario presentare un modello di autocertificazione entro il 16 dicembre.

Si ricorda che il Comune di Velletri e’ stato classificato ‘non montano’ per cui sono assoggettati ad Imu tutti i terreni, anche quelli agricoli. Unica agevolazione la detrazione di 200 euro per i terreni posseduti e condotti da coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali.

Le abitazioni principali e quelle assimilate invece dell’ Imu pagano la Tasi con aliquota invariata rispetto al 2014 e pari al 3,3 per mille con una detrazione di 70,00 euro per l’ abitazione principale e di 35,00 euro per le abitazioni date in uso ai parenti entro il primo grado. Ulteriore detrazione di 25,00 euro spetta per ogni figlio a carico di eta’ non superiore a 26 anni. Da quanto previsto nella legge di stabilita’ in corso di approvazione il 2015 sara’ l’ultimo anno in cui si dovra’ pagare un’imposta legata alla prima casa.

Per ulteriori informazioni si invita a visitare il sito del Comune da dove e’ possibile anche calcolare le imposte e stampare il modello f24 per il relativo versamento.

L’Assessore alle Finanze

Dott.ssa Marilena Ciarcia