6 dicembre 2016

Calcio – I° Categoria, Colle di Fuori, Tripodi: “Cavese forte, proviamo a rifarci con la Gioc Cocciano”

Il Colle di Fuori ha visto interrompersi la sua mini-striscia positiva. Dopo due vittorie e un pareggio, la squadra del presidente Antonio Di Martino e di quello onorario Roberto Di Stefano è incappata in una sconfitta per 3-0 sul difficile campo della Cavese. «Una gara condizionata dal gol subito nelle primissime fasi della partita – commenta mister Domenico Tripodi -, anche se per tutto il primo tempo abbiamo abbastanza imbrigliato la Cavese, squadra fortissima che si era pure rinforzata con innesti del calibro di Giacchè e Matozzo. Ci siamo sistemati con un 4-1-4-1 che ha creato difficoltà agli avversari in fase di impostazione, pur riuscendo a costruire poche occasioni da rete dalle parti del portiere locale. Purtroppo poco prima dell’intervallo è arrivato anche il raddoppio che ha reso ancor più complicata la nostra partita: nella ripresa ci siamo sbilanciati per cercare di riaprirla e a quel punto la Cavese ha imperversato negli spazi, ma perdere su quel campo ci può stare. Dobbiamo subito pensare a voltare pagina». Il prossimo avversario dei castellani sarà sicuramente più alla portata: al Comunale di Colle di Fuori arriverà la Gioc Cocciano Frascati che al momento ha un punto in meno rispetto ai ragazzi di mister Tripodi. «Sarà una sfida difficile, conosco qualche loro giocatore tra cui il centrocampista Bono e so che sono una squadra ostica anche se, risultati alla mano, forse fuori casa hanno qualche problemino. Noi cercheremo di sfruttare il fattore campo anche perché in casa, fatta eccezione per la gara con lo Sporting Torbellamonaca, abbiamo sempre fatto delle ottime partite». La gara coi frascatani potrebbe risentire dell’influenza dell’imminente e sentitissimo derby col Rocca Priora. «I ragazzi del posto, com’è normale che sia, tengono molto a quel’appuntamento. Ma in questi giorni per noi esiste solo la sfida con la Gioc Cocciano Frascati, dopo penseremo al derby». Col mercato aperto ci potrebbero essere novità in casa Colle di Fuori. «Al momento – dice Tripodi – di ufficiale non c’è nulla, né in entrata né in uscita. Forse qualcosa accadrà nelle prossime ore, staremo a vedere. Il nostro obiettivo è fare un campionato dalla metà classifica in avanti, sarebbe molto bello riuscire a qualificarsi per la prossima Coppa Lazio».