10 dicembre 2016

Ronciglione – Ultima giornata del Cubo Festival tra street art e premio balcone in fiore

Il Cubo Festival si appresta a chiudere i battenti della sua terza edizione, tra applausi e grandi numeri. I sold-out di questi tre giorni lasciano già pregustare agli organizzatori della manifestazione il sapore del successo. Complici un Viviani quantomai travolgente con la sua “Crisalide nel fango”; un Villaggio dissacrante a allo stesso tempo incantatore; un Crepet lucido e sarcastico nella sua disamina dei temi d’attualità più scottanti e poi le performance musicali e teatrali, i migliaia di visitatori alle mostre. Solo la “Gaia” di Roberto Ferri alla Chiesa di S. Costanzo, esposta durante l’Expo 2015 nel padiglione Italia, ha registrato più di mille visitatori in due giorni.

La domenica del Cubo si è conclusa con il successo dei “Tre tocchi”, film di Marco Risi presentato al Teatro Petrolini con la partecipazione del cast di attori.

Protagonisti del lunedì sono gli incontri letterari, con Giorgio Nisini e Dacia Maraini. Il Premio Strega Nisini presenta il romanzo “La lottarice di sumo”, alle ore 17.00 presso la sala conferenze della BCC, seguito alle 18.00 da uno dei monumenti della letteratura italiana, Dacia Maraini, che si racconta al pubblico intervistata da Luciano Mariti.

L’ultima giornata del Festival, quella dell’08 dicembre, è come ogni anno dedicata all’arte di strada. Decine di artisti di strada, musicisti e attori invadono il Borgo Medievale, già oggetto di mostre e installazioni artistiche, con performance di teatro, musicali e di giocoleria. Il via alla giornata del “Cubo Street” viene dato alle ore 9.00 di mattina, con lo spettacolo degli artisti di strada presso il parcheggio della Coop in via Beata Rosa Venerini. Dalle 10.30 alle 16.30 i borghi medievali faranno da cornice a spettacoli itineranti di giocolieri, attori, musicisti ed artisti che daranno vita alle loro performance con spettacoli di giocoleria, street band, teatro, reading, concerti, performance, live painting e tanto altro. Saranno inoltre organizzate visite guidate e degustazioni al castello di Ronciglione. Tra gli spettacoli di questa giornata si inseriscono le “Pillole di teatro dialettale” di Peppino Lorusso e Roberta Galilei, a partire dalle ore 11.00 in piazza degli Angeli. Da non perdere anche l’inedita performance artistica “al cubo” della Banda cittadina Alceo Cantiani di Ronciglione, diretta dal M° Fernando De Santis, vincitrice di importanti premi nazionali ed internazionali. Alle ore 11.30 presso i Borghi.

All’interno della kermesse del Cubo Festival si rinnova quest’anno un altro appuntamento invernale di prestigio per la città di Ronciglione. Il Premio Balcone in Fiore, ideato dalla stilista Anna Fendi insieme agli eredi del grande Gillo Pontecorvo, si terrà presso la location del borgo medievale di S. Andrea, alle ore 12.30. Il Premio sarà dato ai balconi, alle attività commerciali e alle finestre meglio addobbate per le festività natalizie nel centro storico di Ronciglione.

Il pomeriggio dell’8 dicembre viene inaugurato dallo spettacolo curato dal Forum Giovani Ronciglione “Non Carlo mai più! – Racconto sognato di un incubo italiano”, alle ore 15.30 presso piazza del Castello. Alle ore 16.30 la sala conferenze della BCC ospiterà un convegno dedicato al restauro della Chiesa di S. Costanzo, portando all’attenzione del pubblico le recenti scoperte e lo stato di conservazione delle pitture e delle decorazioni. Si parlerà invece dei “luoghi dell’abbandono” allo spazio Iterland, alle ore 16.30. “Timeless- Scapes” è il titolo del progetto fotografico di Marco Scataglini, realizzato interamente con la tecnica del foro stenopeico.

Ancora Anna Fendi, alle ore 17.00 presso il Teatro Petrolini, si racconta al pubblico attraverso le fasi cruciali della storia della moda italiana ed i passi che hanno portato alla nascita dell’impero Fendi.

Alle 18.00, sempre al Teatro Petrolini, verrà proiettato il film “Omicron”, scritto e diretto da Ugo Gregoretti. Una pellicola-satira del 1963 basata su una storia fantascientifica.

La sala del Collegio farà da location alle 19.00 al concerto jazz eseguito dai “The dreamsellers quartet”. La chiusura ufficiale di questa terza edizione del Cubo Festival verrà siglata dalla cena di beneficenza a favore della scuola “Cubo Festival for School”, alle 20.30 presso il ristorante Taverna della Canonica, alla quale parteciperanno la stilista Anna Fendi, il regista Ugo Gregoretti e moltissime altre personalità dello spettacolo.

About Sara Mairaghi 1227 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it