5 dicembre 2016

Calcio – Lega Pro, Tajarol-Leccese mandano ko il Savona, quarto risultato utile consecutivo per la Lupa Roma

(AFA) APRILIA, ITALIA 6 DICEMBRE 2015- CALCIO 14a GIORNATA DEL CAMPIONATO DI LEGA PRO 2015/16 DEL GIRONE B: LUPA ROMA FC Vs SAVONA.(foto di Fabio Alfano)

“Quando ho segnato mi sono venuti i brividi perché stanotte ho segnato Andrea Servi. Prima di addormentarmi avevo chiesto al nostro capitano di regalarmi gol e vittoria e oggi quando ho visto il pallone del 2-0 entrare in rete mi sono commosso”. Parole e confessioni in conferenza stampa di Luciano Leccese, “El Tractor”, che entra dalla panchina e realizza la rete del 2-0 che risulterà poi determinante per il successo finale della Lupa Roma.

La formazione di Maurizi recupera dal 1’ Celli e Cristiano affidandosi all’ormai collaudato 4-3-1-2 con la conferma di Daffara come terzino destro e il tandem d’attacco composto da Tajarol e Ricci. Il Savona deve far fronte a diversi indisponibili (fuori Rossini, Speranza, Lomolino e Dell’Agnello) con l’assenza dell’ultimo momento per il bomber Virdis, colpito da un grave lutto familiare con un minuto di raccoglimento osservato ad inizio gara per la tragica scomparsa della madre.

I padroni di casa vanno subito vicini al vantaggio dopo appena 9 minuti con un’ottima azione al limite di Stefano Tajarol che si libera con una finta di Lebran e lascia partire una conclusione che costringe Cincilla alla deviazione in calcio d’angolo. Al 15’ ancora Lupa Roma pericolosa in avanti con Cristiano che serve in profondità Ricci, il quale si accentra ma perde l’attimo buono per calciare commettendo fallo in attacco su Costantini. Al 22’ la rete del vantaggio: D’Agostino (autore quest’oggi di una prova maiuscola) serve una gran palla per Cristiano che vede il movimento per Tajarol e con un perfetto filtrante lo serve in area di rigore facendolo calciare in corsa di sinistro con la sfera che batte Cincilla per il gol dell’1-0 della Lupa Roma. Primo sigillo in campionato per il “Guerriero” Stefano Tajarol che si sblocca dopo aver già messo a segno 4 reti in 2 partite di Coppa Italia in questa stagione.

La Lupa Roma continua ad attaccare e al 25’ sfiora il raddoppio: calcio d’angolo di D’Agostino che trova sul primo palo il colpo di testa di Daffara con la sfera che attraversa tutta l’area di rigore terminando a lato. Al 38’ ancora Lupa Roma in avanti con un ottimo pallone recuperato da Ricci che vede Cerrai solo all’interno dell’area di rigore con il centrocampista classe ’93 che perde attimi preziosi per calciare sbagliando poi l’assist per Tajarol e perdendo così un’ottima opportunità per il 2-0.

Il Savona si affaccia per la prima volta nell’area di rigore della Lupa Roma al minuto 39 con una grande occasione sui piedi di Gagliardi che viene neutralizzata da un ottimo intervento di Mangiapelo che devia la sfera in calcio d’angolo. La gara si incattivisce e al 42’ Antonelli rischia il rosso diretto per una brutta gomitata ai danni di Tajarol: cartellino giallo per il difensore del Savona che viene graziato dal sig. Sozza di Seregno.

Si va al riposo sul punteggio di 1-0 con la Lupa Roma con la formazione di Maurizi che si rende pericolosa ad inizio ripresa: al 3’ infatti ottimo pallone filtrante di Cerrai per Cristiano che mette a lato. Al 10’ altro episodio chiave del match con Costantini che, già ammonito, si rende protagonista di un brutto intervento ai danni di Tajarol finendo la sua gara anzitempo negli spogliatoi con il cartellino rosso sventolato per doppio giallo dal puntuale sig. Sozzo di Seregno. Al 14’ però è il Savona ad avere una clamorosa opportunità per pareggiare i conti con Cocuzza che, su cross dalla destra di Antonelli, mette incredibilmente a lato in spaccato fallendo una nitida occasione da rete. Il Savona ci crede e al 17’ ci prova anche Gagliardi di destro con la sfera che termina in corner.

Al 30’ la Lupa Roma colpisce per la seconda volta in contropiede con “El Tractor” Luciano Leccese che, subentrato al 7’ del secondo tempo al posto di Ricci, servito da Cristiano (secondo assist decisivo per lui nel match), s’invola verso la porta avversaria e, davanti a Cincilla, lo batte con freddezza realizzando il 2-0 per la Lupa Roma e il 3° gol in campionato confermandosi miglior marcatore della squadra di Maurizi. Neanche il tempo di esultare però che al 33’ il Savona torna in partita con la rete messa a segno da Cocuzza che, da pochi metri, calcia verso la porta della Lupa Roma trovando nella circostanza un incerto Mangiapelo che non riesce ad opporsi alla conclusione dell’attaccante ospite. Al 44’ il Savona, in 10 dal 10’ della ripresa, ha la clamorosa opportunità per pareggiare i conti: cross di Vannucci dalla sinistra e colpo di testa di Corticchia che, da ottima posizione, manda di un soffio alto sopra la traversa facendo correre i brividi all’intero Quinto Ricci di Aprilia. Nel finale al 48’ la Lupa Roma ha l’occasione per chiudere definitivamente i conti con Cristiano che, involatosi da solo verso la porta avversaria, calcia di sinistro mettendo di pochissimo a lato.

Dopo 4 minuti di recupero termina l’incontro della 14^ giornata con la Lupa Roma che conquista il suo primo successo casalingo in campionato battendo 2-1 il Savona e salendo così a quota 9 punti in classifica. Quarto risultato utile consecutivo per la formazione di Agenore Maurizi che giocherà domenica 13 dicembre alle 17,30 in casa dell’Ancona per proseguire il trand positivo delle ultime settimane e cercare di uscire al più presto dalle zone calde di classifica.

LUPA ROMA – SAVONA    2-1

LUPA ROMA: Mangiapelo, Daffara, Celli (35’pt Pasqualoni), D’Agostino, Sfanò, Fabbro, Malaccari, Cerrai (45’st Santarelli), Tajarol, Cristiano, Ricci (7’st Leccese). All.: Maurizi. A disp.: Di Mario, Losi, Silvagni, Ippoliti, Quadri, Tulli, Cianfraglia.

SAVONA: Cincilla, Antonelli, Vannucci (45’st Romney), Cabeccia, Lebran, Carta, Steffè (37’st Corticchia), Costantini, Cocuzza, Gagliardi, Boggian. All.: Riolfo. A disp.: Falcone, Pinton, Negro, Clematis, Tassi, Bonavia.

ARBITRO: sig. Sozza di Seregno.

ASSISTENTI: sigg. Sangiorgio di Catania e Iovine di Napoli.

MARCATORI: 22’pt Tajarol (L), 30’st Leccese (L), 32’st Cocuzza (S).

NOTE – SPETTATORI: 802. ESPULSO: 10’st Costantini (S) per doppia ammonizione. AMMONITI: Mangiapelo, Leccese, Tajarol (L), Antonelli, Cocuzza (S). CALCI D’ANGOLO: 6-4 per il Savona. RECUPERO: 3’pt, 4’st.

Fonte fotografica:  Alfano/Lupa Roma FC

Valerio D’Epifanio