4 dicembre 2016

Il duemilionesimo Land Rover all’asta di beneficenza che si terrà da Bonhams

  • Il 15 ed il 16 dicembre prossimi il Defender n.° 2.000.000 verrà esposto da Bonhams, a Londra, nell’ambito della mostra Land Rover e Defender d’epoca.
  • Il giorno 16 dicembre, al termine dell’esposizione, il Defender n.° 2000.000 verrà esitato ad un’asta di beneficenza
  • Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto alla Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa ed alla Fondazione Born Free. 

Il 15 e 16 dicembre si terrà presso la Casa d’Aste Bonhams di Londra una mostra delle Serie Land Rover e Defender d’epoca che si concluderà con la prestigiosa asta di beneficenza del Defender n.° 2.000.000. La mostra celebra il 67°anniversario della produzione britannica e ripercorre il viaggio del Defender verso la sua trasformazione in icona mondiale.

Possibili offerenti e visitatori sono invitati ad ammirare il Defender n.° 2.000.000 e la speciale mostra che celebra quasi settant’anni di produzione dello stabilimento Land Rover di Solihull, nel Regno Unito.

La “Hall of Fame” dell’esposizione illustra i molteplici ruoli svolti dalle Land Rover nel mondo, da quelli più glamour, che l’hanno vista partner di alcuni miti di Hollywood, da Steve McQueen allo 007 di Daniel Craig, a quelli più ufficiali, accanto a personalità quali Sua Maestà la Regina, e Winston Churchill. L’esposizione rievoca anche i viaggi di un’icona che ha attraversato il mondo, partecipato alle più audaci spedizioni, toccato la vita di milioni e milioni di persone, grazie alla costante collaborazione con partner umanitari ed ambientalisti quali la Croce Rossa Britannica e la Fondazione Born Free.

I visitatori della mostra sono invitati a condividere i viaggi ed i racconti legati al loro Defender su un Wall, dedicato a coglierne i momenti più significativi.

 Ad accoglierli sarà Roger Crathorne, noto a tutti – dai Reali, ai Vip, agli esploratori di tutto il mondo – come “Mister Land Rover”. Con più di 50 anni di servizio in Land Rover, la sua conoscenza dell’Azienda e dei suoi prodotti, che ha guidato nei luoghi più inospitali del mondo, è pari solo alla sua passione per il Brand.

Roger Crathorne commenta: Per quasi 70 anni, le Serie Land Rover e il Defender hanno svolto un ruolo importante nella vita di molti in tutto il mondo ed io sono onorato di poter rendere loro omaggio al termine della produzione. Creando questa mostra, abbiamo esplorato a fondo le motivazioni che hanno reso il Defender un veicolo tanto amato.  Ci auguriamo che questa iniziativa abbia pienamente colto la ricchezza della sua tradizione e le ragioni della sua longevità.”

L’esposizione precede una prestigiosa asta di beneficenza dove, a collezionisti e appassionati del Defender, verrà data l’opportunità di acquistare il Defender n.° 2.000.000, un autentico pezzo di storia Land Rover. Coerentemente alla tradizione Defender, tutti i proventi dell’asta saranno devoluti ai partner umanitari e ambientalisti di Land Rover – la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa e la Fondazione Born Free.

Il Defender n.° 2.000.000 è un veicolo unico, assemblato in 10 giorni all’inizio dell’anno, da 33 Ambasciatori Land Rover ed appassionati, inclusi l’esploratore Bear Grylls e l’imprenditore britannico Theo Paphitis. Anche i rappresentanti dell’IFRC e della fondazione Born Free si sono recati a Solihull per partecipare all’assemblaggio, così come l’attrice e fondatrice di Born Free, Virginia McKenna OBE.

Visitatori ed offerenti potranno ammirare gratuitamente la mostra a Londra, da Bonhams in New Bond Street, dalle 09:00 alle 17:00 del 15 dicembre, e dalle 09:00 il 16 dicembre, mentre l’asta inizierà alle 18:00 (UK time). Per poter presentare la loro offerta, i visitatori interessati dovranno  acquistare una brochure dell’asta. Per ulteriori informazioni sull’iniziativa, visitare il sito: www.bonhams.com

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.