10 dicembre 2016

Gaeta – Start Up d’Impresa, Comune e Università Sapienza di Roma al lavoro insieme per un Laboratorio Imprenditoriale

I progetti imprenditoriali prendono “vita” grazie ad un incubatore di idee! Un percorso innovativo ed ambizioso che parte da Gaeta, a seguito di una convenzione sottoscritta tra il Comune di Gaeta e la Facoltà di Economia dell’Università Sapienza di Roma, sede di Latina.

Un “laboratorio imprenditoriale” realizzato in collaborazione con Spazio Attivo di Latina e che intende dare impulso all’economia locale, potenziando la ricerca e trasformando i progetti presentati e sottoposti a valutazione, in concrete opportunità professionali ma non solo. Protagonisti dell’incubatore di idee sono i più giovani che grazie al laboratorio, ma soprattutto al valido supporto scientifico dei coordinatori e docenti universitari, avranno tutti gli strumenti per fare impresa. In questo modo si intende, inoltre, avvicinare il mondo universitario a quello imprenditoriale attraverso uno scambio di know how.

La presentazione del progetto si è svolta sabato 28 novembre u.s. a bordo di Nave Maestrale, presso il Porto Commerciale di Gaeta, alla presenza del Sindaco Cosmo Mitrano, del Preside della Facoltà di Economia Prof. Giuseppe Ciccarone, del  Prof. Gaetano Golinelli Presidente del Comitato scientifico del C.U.E.I.M.,  del Prof. Bernardino Quattrociocchi Presidente del Consiglio di Area Didattica della Facoltà di Economia sede di Latina e del  Direttore Spazio Attivo Latina dott. Maurizio Andolfi. Ha partecipato una rappresentanza di studenti del Liceo Scientifico “E.Fermi” di Gaeta.

Il progetto mira a promuovere nel territorio Comunale una struttura operativa (“laboratorio imprenditoriale”) a sostegno degli studenti, ricercatori di qualsiasi Facoltà e Università unitamente ad imprenditori che svolgano l’azione di “sponsor aziendali”, che abbiano un’idea imprenditoriale potenzialmente innovativa e sostenibile sotto un profilo ambientale ed economico.

In sintesi, un team di studenti, ricercatori e imprenditori presenta al Laboratorio, un progetto con un business plan completo. Un team di valutazione dell’Università Sapienza valuterà in modo indipendente ed inappellabile quelle idee che potenzialmente potrebbero diventare imprese attraverso uno start-up financing ed attribuirà un finanziamento, a fondo perduto, di € 5.000,00 erogato dal Comune di Gaeta.

La potenziale start-up si avvarrà di un tutor, per lo più un ricercatore o un dottorando, che guiderà il percorso evolutivo fino alla costituzione della nuova impresa.

La Facoltà di Economia, sede di Latina, coinvolgerà nell’iniziativa anche l’acceleratore d’impresa della Regione Lazio, presente a Latina presso i locali della Camera di Commercio, denominato “Spazio Attivo”, con il quale la Facoltà di Latina ha, in corso di perfezionamento, una convenzione proprio per la promozione di nuove start-up. La partecipazione di “Spazio Attivo” potrà offrire alle idee di particolare attrazione, concrete opportunità di essere “incubate” nell’acceleratore della Regione Lazio.

Per il Sindaco Mitrano “Ancora una volta vincente la sinergia tra Enti: dal binomio Comune di Gaeta – Università Sapienza importanti iniziative a beneficio dei nostri giovani, del territorio, della sua economia. La nostra Amministrazione ha tra i suoi obbiettivi quello di sviluppare non solo adeguate forme di accordo tra il mondo della formazione ed il mondo del lavoro, al fine di migliorare la qualità  dei processi formativi e di favorire la diffusione della cultura d’impresa, ma anche di contribuire all’incontro tra la domanda e l’offerta del mercato del lavoro. In quest’ottica  si inserisce a pieno titolo il progetto di Laboratorio Imprenditoriale, un concreto esempio di politica attiva a favore del lavoro. Un’importante occasione che mi auguro i nostri giovani sapranno cogliere al volo, dalle grandi potenzialità economiche e occupazionali. L’iniziativa si rivolge all’imprenditoria giovanile, all’imprenditoria rosa, ai disoccupati e ai lavoratori in mobilità. Mi piace sottolineare che si tratta solo del primo step di un percorso appena avviato con l’Università Sapienza sulla base della convenzione firmata, destinato a creare altre opportunità ed incentivi per i nostri giovani e risvegliare il tessuto socio – imprenditoriale locale, colpito dalla crisi economica che ancora non ci abbandona. Ringrazio vivamente il Preside Ciccarone, i Professori Golinelli e Quattrociocchi per l’entusiasmo, la passione  con cui hanno aderito al progetto e la determinazione  con cui stanno lavorando per la sua buona riuscita”. 

Il Primo Cittadino ha, infine, espresso vivi ringraziamenti per la cordiale e calorosa ospitalità offerta a bordo di Nave Maestrale, al Capitano di Fregata Rizzi e all’intero equipaggio. Il Sindaco ha anche auspicato l’immediato rientro in patria dei Marò Massimiliano La Torre  e Salvatore Girone, sottolineando l’impegno della Marina Militare nelle attività sociali in Italia e nel mondo.

Il Preside della Facoltà di Economia dell’Università “Sapienza”, il Prof. Giuseppe Ciccarone, ha illustrato il progetto: “Un’iniziativa che mira a premiare il meglio puntando sul merito. Sarà, infatti, il team scientifico-universitario coordinato dal Prof. Bernardino Quattrociocchi a valutare i progetti presentati permettendo, a quelli ritenuti meritevoli, di accedere, ad ulteriori finanziamenti. L’Università, quale Istituzione a servizio del Paese, attraverso il laboratorio imprenditoriale intende quindi far crescere il capitale umano”. 

Concetto che è stato ribadito dal Prof. Gaetano Golinelli, cittadino onorario di Gaeta nonché Presidente del C.U.E.I.M (Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale), intervenuto, quale ospite illustre: “Far arrivare sul mercato le idee, grazie al laboratorio imprenditoriale, attraverso la filiera dell’innovazione. Questa convenzione rappresenta per il territorio un’importante opportunità che nasce dalla fattiva sinergia tra le istituzioni coinvolte, Università Sapienza e Comune di Gaeta. Un ringraziamento particolare lo rivolgo al Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano il quale ha reperito i fondi mettendoli a disposizione di un progetto che consente di dare speranza per il futuro lavorativo ai nostri giovani concittadini e non solo”. 

Un progetto molto pragmatico ed efficace, così come ribadito nel corso del suo intervento dal Prof. Bernardino Quattrociocchi, Presidente del Consiglio Area Didattica Facoltà Economia dell’Università “La Sapienza” sede di Latina, e coordinatore del laboratorio d’impresa “La nostra è una scommessa sul valore umano attraverso un progetto già finanziato dal Comune di Gaeta. Al centro dell’incubatore di idee ci sono i giovani, gli studenti universitari ed i lavoratori in mobilità A noi il compito di creare i presupposti per supportare i progetti che verranno presentati. Il nostro obiettivo è quello di fare impresa da impresa, avviando un processo di fusione generazionale tra giovani e giovani imprenditori locali. Si potranno così concretizzare quelle idee imprenditoriali mettendo in risalto i talenti del territorio”.

Tutti coloro che fossero interessati a presentare progetti/idee da sviluppare attraverso il laboratorio imprenditoriale ed avere ulteriori informazioni possono rivolgersi al Dipartimento Benessere Sociale del Comune di Gaeta, e -mail: mariaveronica.gallinaro@comune.gaeta.lt.it

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.