7 dicembre 2016

Ardea – Incontro su sovraindebitamento famiglie per “rete” di contrasto

L’associazione Airp farà nascere ad Ardea uno sportello per supportare i cittadini colpiti dal sovraindebitamento. È quanto emerge dall’incontro “Combattere il sovraindebitamento per evitare il ricorso al credito illegale” organizzato questa mattina in sala consiliare dalla stessa organizzazione. Tra i relatori, il vescovo della Diocesi di Albano, Marcello Semeraro, l’assessore alle Politiche sociali Riccardo Iotti. “Si tratta di un problema sommerso, che viene alla luce quando è nella sua condizione drammatica – ha detto Semeraro – Quello dell’usura è uno dei peccati più gravi, primo perché è una ruberia e poi perché si esercita contro i poveri”. Il vescovo ha anche illustrato alcuni caratteri dell’ultima enciclica papale, la Laudato si’, spiegando come questa parli del concetto della “sobrietà di vita” e di come si affronti il problema del “consumismo ossessivo”. “Due sono le fasi da seguire – ha spiegato Iotti – una, quella della prevenzione e l’altra, quella del sostegno. Per questo è fondamentale creare una rete tra le istituzioni e le realtà sociali”. “Il servizio sociale del Comune – ha proseguito Iotti rivolgendosi agli organizzatori – è a disposizione per una collaborazione concreta”.