11 dicembre 2016

Porsche suggella la sua trionfale stagione endurance con altri quattro titoli

Porsche 919 Hybrid, Porsche Team 17: Timo Bernhard, Brendon Hartley, Mark Webber, Porsche Team 18: Romain Dumas, Neel Jani, Marc Lieb

 

Alla finale del Campionato Mondiale Endurance FIA di sabato nel Bahrain, Porsche ha conquistato altri quattro titoli. L’ex pilota di F1 Mark Webber (Australia), Timo Bernhard (Germania) e Brendon Hartley (Nuova Zelanda) sono i nuovi Campioni del Mondo con la Porsche 919 Hybrid. Porsche ha ottenuto la sesta vittoria grazie ai compagni di squadra Romain Dumas (Francia), Neel Jani (Svizzera) e Marc Lieb (Germania). Per Porsche questa gara segna la conclusione di una stagione perfetta ricca di vittorie: la vittoria assoluta alla 24 Ore di Le Mans, il titolo mondiale Costruttori al penultimo appuntamento di Shanghai e, per finire, il titolo mondiale Piloti.

Nella classe GTE per vetture derivate dalla produzione di serie, in cui Porsche gareggia con la Porsche 911 RSR, la versione da corsa dell’icona sportiva 911, l’azienda ha vinto tre titoli: Porsche si è aggiudicata il titolo costruttori, Richard Lietz (Austria) ha vinto il titolo piloti e il Team Porsche Manthey ha vinto la classifica a squadre.

Matthias Müller, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen AG: “Sono molto soddisfatto del grande successo sportivo del team Porsche qui nel Bahrain e desidero congratularmi con Timo Bernhard, Brendon Hartley e Mark Weber per il titolo piloti. Gli innovativi regolamenti introdotti dal Campionato Mondiale Endurance permettono ad entrambi i gruppi, Audi e Porsche, di testare e sviluppare le tecnologie del futuro per le vetture da strada. Il Motorsport è stato, e rimane, uno strumento importante all’interno del Gruppo Volkswagen. Mi congratulo anche con Richard Lietz e il Team Porsche Manthey per i tre titoli GT conseguiti”.

Oliver Blume, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Porsche AG: “Oggi è un gran giorno per Porsche. Vincere il titolo piloti e i tre titoli GT, è il giusto coronamento di questo anno entusiasmante e di successo nel Campionato Mondiale Endurance. La diciassettesima vittoria assoluta a Le Mans, la prima vittoria del titolo costruttori e ora il titolo piloti per i tre piloti alla guida della Porsche 919 Hybrid dimostrano la forza di questa giovane squadra. Ritornando al massimo livello del Motorsport, Porsche continua la sua storia ricca di successi: un’ottima posizione dalla quale iniziare la stagione 2016”.

Nota: il materiale fotografico e video del Campionato del Mondo Endurance FIA (World Endurance Championship) è a disposizione dei giornalisti accreditati presso la banca dati Porsche all’indirizzo internet https://presse.porsche.de, dove è possibile anche attivare il Porsche Motorsport SMS Info Service per ricevere le ultime notizie e informazioni. Il canale Twitter @PorscheRaces fornisce aggiornamenti in tempo reale con le ultime informazioni, foto e video da circuiti di tutto il mondo. I giornalisti hanno accesso anche alla Porsche Motorsport Media Guide 2015 all’indirizzo https://presse.porsche.de/motorsport. Porsche Communication fornisce un nuovo servizio per giornalisti, blogger e social media all’indirizzo www.newsroom.porsche.com.

1) Serie 911 Carrera: Consumi (l/100 km) combinato 12,7–7,4 , urbano 19,2– 9,9, extraurbano 8,9–6,0; Emissioni di CO2 296–169 g/km; Classe di efficienza (Germania) G-D

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.