11 dicembre 2016

Bimota entusiasta dopo Eicma 2015

Successo inaspettato per le nuove Bimota durante l’ultima edizione di Eicma L’ultimo salone internazionale del motociclismo che si è svolto a Milano dal 17 al 22 Novembre, è stato una piacevolissima sorpresa per tutti gli appassionati estimatori del marchio Bimota.

Decine di migliaia sono state le persone che si sono avvicendate per ammirare i “capolavori” che i tecnici Bimota hanno esposto; per questa occasione è stata realizzata la scenografia di una galleria d’arte, intesa a dare il giusto risalto alle ultime interpretazioni tecnologiche Bimota. Gli appassionati più fanatici hanno addirittura paragonato le nuove Impeto e Tesi 3D-RC alle opere di Michelangelo.

La rassegna di Milano si è aperta con la conferenza stampa Bimota resa ancora più artistica dalla cerimonia che ha visto svelare le sue nuove creazioni dalla ballerina del Teatro alla Scala Beatrice Carbone, accompagnata dalle note di Andrea Bocelli e sullo sfondo del Ponte di Tiberio, ponte di epoca romana simbolo della città di Rimini. Il riscontro dei nuovi modelli, apprezzatissimi sia dalla stampa che dal pubblico, ha generato una inaspettata richiesta da parte degli attuali distributori Bimota nel mondo. Richieste analoghe sono arrivate anche dalle nazioni ancora senza rete di distribuzione e dal mercato italiano.

Lo staff Bimota è già al lavoro per migliorare i prodotti dopo aver ricevuto suggerimenti e critiche durante la manifestazione di Milano.

A Rimini continua anche il processo di sviluppo dei nuovi progetti e delle nuove reti commerciali. Il prossimo appuntamento è il Motorcycle Live al NEC di Birmingham in Gran Bretagna, dal 28 Novembre al 6 Dicembre dove Bimota farà conoscere anche al pubblico inglese la nuova Tesi 3D RC, la Impeto ed il kit Supercharger.

About Emanuele Bompadre 8294 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.