2 dicembre 2016

D’Anna, ALA: “Il padre del Sottosegretario Lotti dovrebbe preoccuparsi più di suo figlio che di Verdini”

Vincenzo D’Anna, Senatore di Ala, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ecg Regione” condotta da Andrea Di Ciancio e Roberto Arduini su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano (www.unicusano.it).

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti ha detto che quando incontra Verdini a suo padre prende un colpo. “Il padre di Lotti si dovrebbe preoccupare più di suo figlio che è un po’ bruttino con quei capelli. Credo che Lotti abbia voluto tranquillizzare quegli ambienti del PD che si preoccupano non della metamorfosi e della deriva liberal-liberista del Pd che Renzi, all’acqua di rose, cerca di interpretare. Il padre di Lotti si dovrebbe porre il problema del fatto che un uomo come Renzi che non è mai stato né comunista né socialista sia diventato leader del maggiore partito di centrosinistra”.

Mentre l’Aula del Senato discute e si accinge a votare la legge di Stabilità, D’Anna è stato filmato durante un pisolino. “Abbiamo fatto le ore piccole in Commissione per valutare gli emendamenti –ha affermato D’Anna-. Abbiamo tirato per le lunghe e può capitare che, dopo aver dormito poco le precedenti notti e avendo preso un antistaminico, uno si possa addormentare. E qualcuno mi ha fatto un video quando mi sono appisolato un minuto. Non è stato ripreso il mio intervento, ma solo questa cosa. Fa parte dell’informazione spettacolo e della delegittimazione dei parlamentari. Tutto fa brodo pur di dire male del Parlamento”.

Fonte: Radio Cusano Campus