5 dicembre 2016

Cerveteri – 26 novembre, presentazione del progetto dell’Associazione Parco degli Angeli

Siamo partiti da lontano per arrivare al punto di partenza. Ma è tutt’altro che un cane che si morde la coda, è la sintesi del percorso che la rivista ‘elle come Lavoro’ insieme all’associazione ‘Nuove Frontiere – Il Parco degli Angeli Onlus’ hanno fatto per cambiare radicalmente il modo di pensare l’assistenzialismo: è la persona svantaggiata che rappresenta il motore che spinge più avanti per superare tutte le barriere“.

Francesca Cennerilli, Assessore ai Servizi per la Persona del Comune di Cerveteri ha raccolto con entusiasmo la proposta dei ragazzi disabili del Parco degli Angeli di costituire la “Mappa delle Barriere e Registro delle Segnalazioni” che potranno essere fatte da coloro che vivono un disagio negli spostamenti ed accessibilità all’interno del nostro territorio. Il progetto sarà presentato giovedì 26 novembre, alle ore 10.30 a Sala Ruspoli, in Piazza Santa Maria

Il nuovo servizio sarà possibile grazie alle risorse donate da tante imprese del territorio che sono in prima linea in questa battaglia per la civiltà, e con la collaborazione dei Comuni di Cerveteri e Ladispoli“.

Siamo partiti da lontano per arrivare al punto di partenza – hanno ribadito Filippo Bellantone (Parco degli Angeli) e Francesco Mincione (elle come Lavoro) – sembra un gioco di parole ma è un concetto invece molto lineare, in base al quale è chi vive il problema che deve muoversi per risolverlo. Questo è il fondamento della nostra iniziativa. Sbarrare la strada alle barriere significa, per la persona disabile, accompagnare per mano gli altri nei luoghi dove sono presenti ostacoli e difficoltà di movimento. Per far aprire gli occhi a chi vive nello stesso territorio, ma ancora ignora l’esistenza di tali ostacoli e barriera. Dalla conoscenza alla coscienza, dalla coscienza all’impegno di tutti per risolvere i problemi. Ecco la semplice filosofia di ‘Muoviamoci insieme, Muoviamoci sempre’ “.

Un gruppo di ragazzi disabili del Parco degli Angeli, istruiti all’arte della comunicazione grazie ad un progetto finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, racconteranno come insieme ad altri ragazzi saranno in grado di documentare le situazioni che rendono disagevole o impossibile muoversi nelle strade della nostra città. “Non solo per chi è costretto su una sedia a rotelle, ma anche per le persone anziane con i carrellini della spesa e le mamme con i bimbi in carrozzina”

L’interesse dei Comuni di Cerveteri e Ladispoli – hanno detto Filippo Bellantone e Francesco Mincione – per questa iniziativa è stato grande, poiché hanno subito convenuto che dalla conoscenza di un problema parte la sua soluzione. Questo strumento consentirà alle Istituzioni competenti di poter valutare le situazioni caso per caso e individuare possibili soluzioni ci si troverà già a metà dell’opera.

Una battaglia da vincere con la forza delle idee, la nostra determinazione e l’impegno di tutti voi. In poche parole: muoviamoci insieme per poterci muovere sempre.”

About Ruggero Terlizzi 2869 Articoli
Ruggero Terlizzi è il classico nerd, tecnologia, fumetti, videogames, serie tv e tutto quello che è classificabile nella categoria. È un ottimo disegnatore e ha sempre a portata di mano un taccuino dove fare qualche schizzo. Appassionato anche di auto ha tenuto la rubrica motori su Il Tabloid Motori e da settembre gestisce la rubrica Tech su Il Tabloid.it