4 dicembre 2016

Rieti – Sabato 21 novembre al via le celebrazioni per il 70° Anniversario dell’ONU

La città di Rieti, sabato 21 novembre, celebrerà il 70° anniversario delle Nazioni Unite con l’accensione del Tripode della Pace e con la temporanea illuminazione delle mura cittadine con i colori della bandiera delle Nazioni Unite aprendo le celebrazioni ufficiali che si terranno a Montone (Pg).

L’Organizzazione delle Nazioni Unite nacque ufficialmente durante la Conferenza di San Francisco il 26 giugno 1945 quando i rappresentanti di 50 nazioni adottarono all’unanimità la Carta dell’Onu.

Rieti è stata individuata dall’ONU, tramite l’Ufficio regionale d’informazione delle Nazioni Unite a Bruxelles, guidato dal dott. Fabio Graziosi che coordina tutta l’attività per l’Italia, San Marino, Malta e la Santa Sede, come luogo di partenza di questa manifestazione che avrà inizio sabato 21 novembre e si concluderà nella città di Montone (Pg) venerdì 27.

La città di Rieti ha accolto l’invito trovando corrispondenza tra le Istituzioni civili, religiose e i rappresentanti del mondo economico nazionale ed internazionale che sosterranno l’evento, tra cui Baxalta Italia, azienda biotech, con sede a Rieti, nata quest’anno da uno spin off di Baxter, che ha deciso di essere tra gli sponsor delle celebrazioni del 70° Anniversario dell’ONU in Italia. L’ONU è infatti una organizzazione internazionale attiva su diversi fronti umanitari, tra i quali quello della salute, nel quale Baxalta si pone come nuovo soggetto per la ricerca, lo sviluppo di trattamenti innovativi per patologie gravi e rare.

Simone Petrangeli, Sindaco di Rieti: “È un onore e una grande soddisfazione per la nostra città ospitare un evento così importante attraverso il quale l’ONU celebrerà il suo 70° Anniversario. La città di Rieti, in special modo in questo momento, non mancherà di dimostrare il suo impegno per la Pace. La terra di San Francesco è il luogo ideale per lanciare al mondo un messaggio di pacificazione, concordia e dialogo tra i popoli”.

Massimiliano Barberis, General Manager Manufacturing e direttore dello stabilimento di Rieti di Baxalta Italia: “La nostra presenza industriale a Rieti, un asset fondamentale dell’economia locale, si coniuga al nostro impegno nei confronti della comunità di riferimento. Sostenere l’illuminazione delle mura di Rieti, nell’ambito di queste importanti celebrazioni, evidenzia questo nostro impegno e lo… tinge di blu: il colore del nostro marchio e casualmente anche dell’ONU.”

Fabio Andreola, Country Managing Director per l’Italia di Baxalta: “Siamo molto orgogliosi di prendere parte a questa duplice iniziativa su Rieti e su Perugia per la celebrazione per i 70 anni dell’ONU, cui facciamo i nostri auguri da società neonata, pur con una lunga tradizione. Ci uniamo al messaggio di pace e, in particolare nel nostro caso, di sostegno all’accesso globale alla salute in tutto il mondo, anche e soprattutto per le malattie più rare.

Programma di Rieti:

Sabato 21 novembre 2015

  • ore 17.15 arrivo degli ospiti presso il Vescovado di Rieti sito in via Cintia 83
  • ore 17.30 inizio manifestazione alla presenza delle autorità politiche, civili, religiose e delle delegazioni diplomatiche.
  • ore 18.00 accensione del Tripode della pace che attiverà contemporaneamente l’illuminazione delle mura cittadine con i colori della bandiera delle Nazioni Unite (durante l’evento saranno effettuate le riprese che verranno proiettate a Perugia e inviate ai principali media locali e nazionali).

Programma di Montone (Pg)

Venerdì 27 novembre 2015

  • ore 17.00 una delegazione di Signori Ambasciatori accreditati presso la Santa Sede, alla presenza delle più importanti autorità della Regione Umbria, Provincia di Perugia e di tutti i  Comuni dell’Alta Valle del Tevere, presenzieranno alla cerimonia di illuminazione delle mura cittadine con il colore blu delle Nazioni Unite e successivamente all’accensione del Tripode della Pace.
  • ore 18.00 nell’Auditorium di San Francesco si terrà la cerimonia della firma della Carta di Montone – Appello per la Pace tra i Popoli, che verrà sottoscritta da tutte le personalità diplomatiche, istituzionali, religiose, civili, politiche e militari.

Al termine di tale significativa cerimonia, il documento per la Pace scritto in lingua italiana, inglese e spagnola verrà consegnato al Presidente dell’Associazione Lo Spirito di Stella Onlus, un giovane cittadino diversamente abile (paraplegico), il quale lo trasmetterà personalmente nelle mani del Signor Segretario Generale Ban Ki-moon.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.