17 gennaio 2017

Codacons, Giubileo: Roma a rischio caos

Dopo i continui allarmi sul fronte della sicurezza che si stanno registrando in questi giorni nella capitale, il Codacons rinnova l’invito al Vaticano e a Papa Francesco affinché il Giubileo della Misericordia sia celebrato dai fedeli di tutto il mondo nelle proprie chiese di residenza, senza recarsi a Roma.
“Gli attentati di Parigi hanno fortemente modificato lo scenario – spiega il presidente Carlo Rienzi – Lo dimostrano le continue interruzioni delle linee metro della capitale e gli allarmi sul fronte della sicurezza che si stanno moltiplicando in città. L’arrivo di milioni di pellegrini a Roma rischia di generare una situazione di caos incontrollabile, e l’elevato numero di fedeli non permette di garantire la sicurezza in ogni angolo della capitale. Per tale motivo, riteniamo si debba celebrare il Giubileo nelle chiese di tutto il mondo, attraverso la preghiera e il raccoglimento, senza far giungere milioni di fedeli a Roma, trattandosi di un momento di spiritualità e non di un evento commerciale finalizzato a riempire alberghi e ristoranti”.
Intanto il Codacons aprirà a breve lo “Sportello del Pellegrino”, finalizzato a fornire assistenza in 100 lingue ai fedeli e a raccogliere le denunce degli utenti, anche sul fronte della sicurezza.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 6362 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.