17 gennaio 2017

Cisterna di Latina – Cresce il “porta a porta” in zona Appia Nord

Cresce il ‘porta a porta’ nel territorio di Cisterna di Latina. Il 17 novembre, la società Cisterna Ambiente, gestore della raccolta rifiuti per la città pontina, ha distribuito i kit domiciliari per gli utenti residenti nel tratto di via Appia Nord che dal quartiere Collina dei Pini arriva fino al semaforo in zona Le Castella. Il servizio è operativo già dalla mattinata di oggi e per questo il cassonetto che serviva le utenze presenti nel tratto di strada interessato è stato rimosso. Il costo dell’iniziativa è a carico della Cisterna Ambiente, società che ha fornito 14 kit per la raccolta dell’umido, l’indifferenziato, multimateriale, carta e cartone aumentando così il dato relativo alle utenze che usufruiscono del servizio ‘porta a porta’. Un ulteriore passo in avanti che la Cisterna Ambiente sta svolgendo d’intesa con l’amministrazione comunale la quale prevedeva nel proprio programma l’ampliamento della differenziata con l’obiettivo di rendere Cisterna tra i comuni più virtuosi della Provincia in tema di percentuali di conferimento dei rifiuti in modo differenziato. Il ‘porta a porta’ nel tratto di strada della via Appia che parte dalla fine del popolato quartiere di Collina dei Pini, estendendosi fino all’incrocio con via Civitona in zona Le Castella, produrrà una ulteriore diminuzione dei rifiuti indifferenziati che dal punto di vista economico significa avere un costo minore per l’Ente nello smaltimento del materiale conferito nei cassonetti. Un elemento in più che fa ben sperare nella crescita dei dati, risultati confortanti già nello scorso mese di ottobre dopo l’attivazione del quarto modulo partito lo scorso 5 ottobre e che ha interessato la periferia di Castel Ginnetti e il completamento della zona di Le Castella. Un intervento, quest’ultimo, che ha permesso anche di contrastare il conferimento da parte di alcuni residenti del vicino Comune di Velletri nei cassonetti di Cisterna, visto che le due zone periferiche insistono sul confine con la città della provincia romana. Un malcostume che, una volta tolti i cassonetti dalla zona del quarto modulo, aveva fatto lievitare i rifiuti presenti nel cassonetto in via Appia Nord. Un’azione di contrasto verso quei cittadini che non differenziano continuando a creare un danno ambientale che può essere contrastato solo con la differenziazione dei rifiuti. Ora si spera e ci si augura che pian piano tutti inizino a prendere confidenza con questo percorso che permette di rispettare al meglio l’ambiente tutelando le risorse naturali e cercando di riciclare il più possibile.

About Giovanni Soldato 3054 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.