8 dicembre 2016

Roma – Atac: le assenze per malattia crollano del 35%

Nel  mese di ottobre 2015, grazie alla andata a regime dell’accordo sindacale dello scorso luglio, si è registrato un calo del 35% delle assenze per malattia di autisti, macchinisti e operai rispetto al mese di ottobre del 2014.
Si tratta, in sostanza, della applicazione delle nuove regole retributive che, dopo essere entrate in vigore a fine 2014 per il personale di staff, amministrativo e della cosiddetta Quarta area (verificatori, controllori parcheggi e corsie preferenziali) con analoghi risultati, ora valgono anche per autisti, macchinisti e operai: una forza lavoro di circa 9.500 dipendenti che con il proprio impegno non solo ha consentito di aumentare la capacità produttiva dell’azienda ma che, proprio in virtù delle prestazioni effettuate, si è anche vista corrispondere un premio per il raggiungimento degli obiettivi pari in media a circa 418 euro.
Positivo, quindi, il risultato degli accordi siglati con le associazioni sindacali che oltre al pregio di aver semplificato e reso più efficace il sistema retributivo hanno contribuito al miglioramento della qualità del servizio ed alla soddisfazione del personale, salvaguardando il ruolo e la funzione del cosiddetto salario accessorio e la retribuzione aziendale in maniera chiara e trasparente.

 

About Samantha Lombardi 4027 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it