Cassino – Rissa aggravata, denunciati tre ragazzi residenti nel territorio

SONY DSC

I Carabinieri del NORM della Compagnia di Cassino, a conclusione di attività info-investigativa intrapresa a seguito di due risse verificatesi la notte tra sabato e domenica nel centro di Cassino, deferivano in stato di libertà tre ragazzi incensurati, residenti nel cassinate, per il reato di “rissa aggravata”.




Grazie alle testimonianze rese da alcune persone presenti e sulla scorta degli altri elementi raccolti dai militari operanti, i militari hanno appreso  che verso l’ 01.00 di domenica si sono verificate due distinte colluttazioni, a distanza di pochi minuti l’una dall’altra, che vedevano coinvolti alcuni ragazzi 20enni e che le ragioni dei litigi sarebbero riconducibili alla contesa di una ragazza. La lite è iniziata alle spalle dell’ex mercato coperto della città martire ed è stata interrotta solo dall’arrivo dei Carabinieri chiamati da alcuni passanti, motivo per cui i giovani si sono dispersi  per incontrarsi successivamente sempre nella stessa zona dando vita ad una nuova rissa al termine della quale uno dei partecipanti rimaneva a terra. Soccorso da un amico, veniva accompagnato presso il locale nosocomio dove è stato sottoposto dai sanitari alle cure del caso.

Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare eventuali altre persone che abbiano preso parte all’evento.

Informazioni su Samantha Lombardi 4727 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it