8 dicembre 2016

Alatri – Rinascita del Giardino dello Sport, la posizione dell’Amministrazione

Rinascita del Giardino dello Sport, impianti e attività sportive. Quali sono gli orientamenti dell’Amministrazione Comunale? Lo abbiamo chiesto all’assessore allo sport Mario Belli.

Personalmente ritengo che il Giardino dello Sport debba rimanere una struttura dedicata essenzialmente alla pratica dello sport come il suo stesso nome impone. D’altro canto la struttura in questione è una delle prime in assoluto nate ad Alatri ed ha conosciuto momenti di esaltazione quando alcuni appassionati dello sport del tennis sono diventati attori importanti del panorama provinciale e regionale della specialità. Questo dimostra che l’impianto sportivo, benché modesto per dimensioni fosse ricco di prestigio e di influenza. Qualcuno parlando di tennis ha esternato che si tratta di sport di nicchia: ritengo che ciò non sia assolutamente vero. Ed anzi sono convinto che il tennis sia uno sport da rilanciare in tutto il nostro territorio, approfittando anche della naturale funzione di traino rappresentata dalle prestigiose affermazioni degli atleti ed atlete italiane in campo internazionale.

Naturalmente i problemi esistono e sono essenzialmente di carattere economico vista la crisi ancora non completamente superata e non solo ad Alatri, ma nel panorama internazionale. Una cosa è certa l’area ove è ubicato il Giardino dello Sport, anche perché dotata di un immobile già destinato ad attività commerciale, la rende molto appetibile per eventuali gestori privati da reperire attraverso un apposito bando pubblico, sul quale stiamo già lavorando da tempo.  Nel bando  saranno inserite le clausole ed  i presupposti necessari per il rilancio dell’intera struttura sia per l’attività sportiva e sia per l’attività ricreativa e di sosta all’aria aperta, possibilità derivante dall’importante vegetazione arborea presente che in parte la rendono fruibile anche come parco pubblico, condizione che nel tempo si è consolidata grazie anche alla presenza del locale commerciale al suo interno. L’interesse dimostrato in questo periodo da numerose associazioni sportive e da imprenditori, non solo locali, mi fa ritenere che  l’area, una volta messa a bando, stimolerà molti a presentare progetti innovativi che potrebbero realizzare due finalità pubbliche: il rilancio dell’attività sportiva e l’implementazione di un parco pubblico che, vista la notevole vicinanza al Centro Storico, potrebbe rappresentare una ulteriore valvola di sfogo per tutte quelle persone che, più semplicemente, volessero trascorrere del tempo in un’area verde, facilmente accessibile per la vicinanza alle arterie di  scorrimento.

Queste sono le indicazioni che il Sindaco Morini e l’intera Maggioranza hanno dato relativamente al percorso di affidamento e rilancio della struttura ed è esclusivamente all’interno di tali indicazioni che mi sto muovendo, in stretta collaborazione con tutti i Colleghi Assessori e gli Uffici e Settori interessati.

About Samantha Lombardi 4027 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it