11 dicembre 2016

Alatri – Pubblicato l’avviso per gli operatori dell’agricoltura sociale

È stato pubblicato un Avviso rivolto ai soggetti interessati ad operare nel campo della agricoltura sociale, per la manifestazione di interesse a partecipare alla coprogettazione e gestione di percorsi finalizzati all’inserimento in attività agricole di soggetti in condizione di svantaggio socio economico. Si ricorda che è possibile rispondere all’Avviso Pubblico fino al 19/11/2015.

Non solo quindi la raccolta delle olive, che in questo periodo sta impegnando tanti lavoratori del settore agricolo: oggi le aziende, gli imprenditori e le cooperative di tipo agricolo sono anche chiamati a raccolta dal Distretto Socio Assistenziale “A” per prendere parte attiva ad un percorso fortemente innovativo che vuole coniugare solidarietà e sviluppo.

Il Distretto socio Assistenziale “A” di cui Alatri è Comune Capofila ha da tempo avviato percorsi di Agricoltura Sociale finalizzati a promuovere processi di inclusione attiva attraverso il coinvolgimento della società civile e lo sviluppo di una rete integrata tra attori sociali, economici, agricoli del territorio distrettuale.

Possono manifestare l’interesse alla partecipazione le aziende agricole, gli imprenditori agricoli e le cooperative sociali/agricole iscritte all’elenco distrettuale di soggetti interessati ad operare nel campo della agricoltura sociale.

La proposta da presentare dovrà sviluppare un’idea progettuale di agricoltura sociale che metta in campo percorsi a lungo termine di inclusione attiva in favore di soggetti con disagio socio-economico dei Comuni del Distretto “A”

Gli interventi proposti dovranno essere rivolti ad un gruppo di almeno 5 beneficiari da impiegare nell’arco di un anno, e dovranno essere finalizzati a favorire nuovi inserimenti lavorativi prevedendo un dettagliato piano di sostenibilità futura del progetto.

L’Assessore ai Servizi Sociali Distrettuali Dr. Fabio di Fabio: “Sono orgoglioso di poter avviare questa nuova fase di lavoro, che rappresenta una reale e concreta svolta per il welfare locale e dimostra il costante interesse ed impegno di questa amministrazione e di tutti gli altri Comuni del Distretto per un rinnovamento delle politiche sociali ed una attenta valorizzazione del territorio.

L’esperienza attivata sul Distretto “A” infatti si caratterizza per essere una delle poche in cui è proprio il soggetto pubblico a farsi promotore e garante delle finalità sociali perseguite attraverso strumenti nuovi, quali quelli previsti dall’agricoltura sociale e che sono stati ormai anche ratificati da una legge nazionale di recente approvazione. Le risorse pubbliche previste dall’Avviso sono pertanto conferite non quali corrispettivo di un servizio, ma a titolo di sostegno della attività svolta dal partner progettuale, il quale assume così un ruolo realmente attivo fondato sulla condivisione di responsabilità, risorse e competenze. Ritengo che oggi il ruolo fondamentale della Pubblica Amministrazione sia infatti quello non solo quello di gestire direttamente le risorse, ma maggiormente quello di creare le giuste sinergie e nuove possibilità di integrazione e sviluppo.

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it