3 dicembre 2016

MotoGP – Valencia, Aprilia il report venerdì

È stata una prima giornata di prove dai due volti quella dei piloti Aprilia a Valencia. Nella prima sessione sia Bradl sia Bautista hanno avuto un buon approccio alla pista spagnola chiudendo rispettivamente 11esimo in 1’32,514 e 14esimo in 1’32,725 la Fp1. Ma nessuno dei due è riuscito a migliorarsi nella seconda sessione chiudendo, nella classifica combinata, al 16esimo (Bradl) e 20esimo posto (Bautista).

Entrambi i piloti dell’Aprilia Racing Tam Gresini si dichiarano però confidenti di riprendere già dalla prima sessione di domani il filo della messa a punto delle RS-GP visto che, per entrambi, il turno pomeridiano di oggi è stato segnato da prove tra soluzioni diverse che non hanno dato reali vantaggi e, per Bradl, un problema tecnico.

ROMANO ALBESIANO (Responsabile Aprilia Racing)
“Complessivamente un buon venerdì, anche se siamo mancati proprio sul finale della Fp2. Quando si trattava di staccare un buon tempo abbiamo avuto, con entrambi i piloti, qualcosa che ci ha rallentato. Nel caso di Alvaro si è trattato semplicemente di una regolazione diversa di ciclistica che non ha dato i risultati sperati, dunque si tratta solo di tornare a regolazioni già sperimentate. Stefan invece ha avuto un problema tecnico sulla gestione del freno motore. Ma abbiamo avuto buone sensazioni sin dal mattino e quindi avremo domani per tornare a crescere”.

FAUSTO GRESINI (Team Manager)
“Dopo un buon inizio nel primo turno del mattino, speravamo di ottenere qualcosa di più nel pomeriggio: stiamo comunque lavorando e rimaniamo ottimisti in vista della giornata di domani. In questa ultima gara continuiamo ad essere concentrati sul lavoro di sviluppo portato avanti durante tutta la stagione e ci piacerebbe ovviamente chiudere con un bel risultato. Siamo fiduciosi, domani cercheremo di riprendere il lavoro nel migliore dei modi”.

ALVARO BAUTISTA

“Al mattino abbiamo girato bene, anche con tempi buoni e buon feeling. Al pomeriggio, abbiamo lavorato sulla moto per migliorare quella prestazione, soprattutto nell’entrata di curva, ma non sono andato come mi aspettavo e non siamo riusciti ad abbassare i tempi. Evidentemente le modifica che abbiamo fatto non è stata efficace ma va bene, è importante avere sempre qualcosa di nuovo da provare, e comunque abbiamo domani per migliorare”.

STEFAN BRADL

“In generale il weekend è iniziato bene: sono molto soddisfatto di com’è andato il primo turno di libere al mattino, perché siamo partiti dalla base utilizzata in Malesia e tutto ha funzionato bene. Al pomeriggio le condizioni erano migliori per poter provare la gomma anteriore più dura e abbiamo anche continuato a fare alcune prove con la posteriore morbida in ottica passo gara. Purtroppo però nell’ultimo run siamo stati rallentati da un problema al freno motore, e per questo motivo abbiamo perso diverse posizioni nella classifica combinata dei due turni. Rimango comunque ottimista in vista di domani: risolto questo inconveniente potremo tornare ad essere più veloci”.

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5925 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.