8 dicembre 2016

Centro Storico – Controlli a tappeto nei B&B, 8 denunce e numerose violazioni riscontrate

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno effettuato una serie di controlli, mirati a contrastare il fenomeno dell’abusivismo nel settore turistico-ricettivo.

D’intesa con Federalberghi Roma e la Polizia Locale della Città Metropolitana di Roma Capitale, i controlli hanno lo scopo di scoprire le strutture che esercitano un’attività turistico-ricettiva in forma illegale in quanto totalmente abusive, vale a dire prive di idoneo titolo all’esercizio dell’attività, o parzialmente abusive, in quanto operanti sul mercato con numeri di posti letto superiori a quanto disposto dal titolo abilitativo.

Nell’ambito dell’attività di controllo, nello specifico, nel centro della Capitale, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno scoperto quattro case vacanze completamente abusive per cui è stato richiesto il provvedimento di chiusura dell’attività e hanno denunciato in stato di libertà 8 persone, tutti titolari di altre attività ricettizie per avere omesso la registrazione degli ospiti che alloggiavano nelle loro strutture, da comunicare poi all’autorità di PS.

In particolare le denunce sono scattate nei confronti di: un 39enne romano, titolare di B&b di via Sicilia; un 29enne romano titolare di un hotel in via del Corso; un 53enne romano, titolare di un appartamento ad uso turistico in via Belsiana; un romano di 34 anni, titolare di una casa vacanze in vicolo delle Orsoline; un 62enne romano, titolare di una casa vacanza di via Amerigo Vespucci; un 43enne romano, titolare di una casa vacanze di via Ginori; una 60ennne romana, titolare di una casa vacanze in via Ginori ed infine una 56enne romana, titolare di un affittacamere in piazza Santa Maria Liberatrice.

Nel corso dei controlli, i Carabinieri hanno inoltre contestato sanzioni pecuniarie per un totale di 45.540 Euro, per le seguenti violazioni amministrative:

  • la titolare di un’attività di affittacamere di via della Convertite è stata sanzionata per non aver esposto il cartello del percorso antincendio e utilizzato una denominazione non autorizzata;
  • un altro titolare di un B&B di via del Corso è stato sanzionato per non aver esposto il cartello del percorso antincendio, per non aver comunicato telematicamente gli arrivi dei clienti e utilizzato una denominazione non autorizzata;
  • un altro titolare di un affittacamere in via delle Orsoline è stato contravvenzionato dai militari per non aver esposto il cartello del percorso antincendio, per omessa esposizione dei prezzi delle camere e per non avere installato un telefono per le chiamate di emergenza;
  • il titolare di un altro B&B in via dei Condotti è stato sanzionato perché sprovvisto della prevista cassetta di pronto soccorso;
  • il titolare di un affittacamere di via della Vite è stato sanzionato per aver ampliato la capacità ricettiva della struttura, facendola rientrare nella classificazione di “affittacamere” e per non aver esposto le autorizzazioni necessarie;
  • la titolare di un affittacamere di via dei due Macelli per omessa esposizione dei prezzi delle camere;
  • un’altra titolare di un affittacamere di via dei due Macelli per l’assenza dell’autorizzazione S.C.I.A.;
  • il titolare di una casa vacanze di via dei Greci per omessa esposizione dei prezzi delle camere;
  • la titolare di un affittacamere di via Margutta per omessa esposizione dei prezzi delle camere e per non avere installato un telefono per le chiamate di emergenza;
  • la titolare di un affittacamere di via del Corso per l’assenza dell’autorizzazione S.C.I.A.;
  • il titolare di un affittacamere di via della Fontanella per non avere installato un telefono per le chiamate di emergenza e per utilizzo di denominazione non autorizzata;
  • il titolare di un affittacamere di via del Babuino per non aver comunicato telematicamente gli arrivi dei clienti;
  • infine un altro titolare di un affittacamere di via del Babuino sempre per non aver comunicato telematicamente gli arrivi dei clienti;

Altri undici affittacamere che pure sono stati controllati dai Carabinieri sono stati trovati in regola con le autorizzazioni ed i locali sono risultati conformi alle prescrizioni di legge.

About Emanuele Bompadre 8277 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.