6 dicembre 2016

Fiumicino – Centrale unica appalti, De Vecchis-Gonnelli: “Perso un anno in cui si è bloccata la città”

 

La delibera per la costituzione della centrale appaltante con il Comune di Cerveteri, approvata dal consiglio comunale oggi, è la prova della presunzione di una maggioranza che continua a sbagliare senza ascoltare nessuno.

Un anno fa quando il centrosinistra decise di aderire alla stazione unica appaltante della Provincia di Roma, pur non essendo ancora un obbligo di legge, l’opposizione mise in guardia sul rischio di un blocco amministrativo. Cosa che puntualmente si è verificata costringendo questa maggioranza a tornare indietro e smentire se stessa. Quel giorno ricordammo al consiglio comunale che c’erano delle alternative, per esempio una centrale unica appaltante con altri Comuni.

Ignorata allora e approvata oggi. Abbiamo perso quindi oltre un anno. Un anno al quale ai già gravissimi problemi che vivevamo, abbiamo affiancato una paralisi totale di tutta l’attività amministrativa che ha portato questo Comune a un livello di degrado mai visto prima: traffico, smog, degrado, scuole fatiscenti. Sarebbe bastato poco: che qualcuno, con un pizzico d’umiltà, c’avesse ascoltato.

Lo dichiarano i consiglieri comunali Mauro Gonnelli e William De Vecchis

About Emanuele Bompadre 8242 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.