7 dicembre 2016

Incontro tra Franceschini e il ministro della cultura macedone, discussione caschi blu

Il tempio di Bel o Baal. ANSA/Wikipedia ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING

Il Ministro dei beni culturali e del turismo Dario Franceschini, questa mattina, ha incontrato la sua collega macedone Elizabeta Kamceska Milevska per un ampio confronto sul tema della collaborazione culturale tra i due Paesi, tenuto anche conto dell’azione italiana in favore della protezione del Patrimonio Culturale e della proposta dei Caschi Blu della Cultura, della quale Franceschini parlerà venerdi prossimo a Parigi in occasione dell’assemblea generale Unesco.
In particolare il Ministro macedone ha ringraziato l’Italia e il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale per il proficuo contributo formativo in tema di recupero delle opere d’arte trafugate e di lotta al commercio illegale delle stesse. Ha inoltre auspicato un rafforzamento della collaborazione tra i due Paesi, in particolare sul tema dell’Archeologia e dell’Arte Contemporanea, visto anche il buon esito dell’accordo di coproduzione cinematografica firmato a Venezia lo scorso 3 settembre.
Da parte sua il Ministro Franceschini ha espresso la volontà di incrementare i rapporti culturali tra Italia e Macedonia, augurando una partecipazione di giovani macedoni ai corsi post universitari per studenti internazionali che il MiBACT lancerà a partire dal 2016 ed ha chiesto che all’imminente firma del quarto programma di collaborazione Cultura-Educazione tra i due Paesi faccia seguito un memorandum of understanding focalizzato esclusivamente su tematiche culturali.

About Emanuele Bompadre 8254 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.