6 dicembre 2016

Ostiense – Avevano soterrato 13 “stecche” di hashish, arrestati due egiziani

È stato il fiuto dei cani antidroga delle Unità cinofile della Polizia di Stato a far scoprire un inedito nascondiglio per la droga all’interno dell’area del dismesso complesso industriale “ex Miralanza”, all’Ostiense.

I controlli effettuati dagli agenti del Commissariato San Paolo hanno portato all’arresto di due cittadini egiziani nascosti tra i ruderi

Da una perquisizione dell’interno di questo casale fatiscente i poliziotti hanno trovato vario materiale per il confezionamento di sostanza stupefacente e un coltello con tracce di droga.

Con l’ausilio delle Unità cinofile è stata quindi estesa la verifica a tutta l’area circostante; indicando un punto preciso, i cani poliziotto hanno portato gli agenti a scoprire 13 stecche di hashish accuratamente sotterrate.

Identificati per A.M. e H.I., i due egiziani sono stati accompagnati negli uffici di Polizia; da accertamenti è emerso che uno di loro era già stato fermato in passato per spaccio di droga, oltre ad essere inottemperante al decreto di espulsione.

Entrambi arrestati dovranno rispondere per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente.

About Samantha Lombardi 4017 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it