10 dicembre 2016

Santi Cosma e Damiano – Lettera di intenti tra il comune e Teresin in Polonia

“Esperienza bellissima che ha consentito di confrontarci con una realtà diversa, ma ricca di bontà, accoglienza e disponibilità”. Questo il commento del Vice Sindaco e Assessore alla Cultura, Vincenzo Petruccelli, al ritorno dal viaggio in Polonia dove l’Amministrazione Comunale di Santi Cosma e Damiano era stata invitata per firmare una lettera d’intenti con il Comune di Teresin (Polonia), comune confinante con i Comuni di Blonie e di Leszno, già gemellati rispettivamente con i Comuni di Coreno Ausonio e Castelnuovo Parano. E proprio il Sindaco di Coreno Ausonio, Domenico Corte, ha fatto parte della delegazione ed ha mediato per questo incontro volto a ricostruire in Polonia una rete di comuni confinanti, e quindi aventi le stesse tradizioni, storia e cultura come quella italiana. Uno dei punti in Comune tra le due reti è la seconda guerra mondiale, ed infatti proprio da un progetto volto a ricostruire le tristi vicende di cui sono stati protagonisti i nostri centri, posti in posizione nevralgica lungo la Linea Gustav dove hanno combattuto molte popolazioni europee, tra cui la popolazione polacca che ha lasciato nelle nostre zone molti dei propri giovani, vittime di una guerra atroce, senza contare poi, le sofferenze patite dal popolo polacco a seguito delle invasione delle truppe tedesche alla conquista della Russia, è nata l’idea di uno scambio che si auspica possa arrivare al gemellaggio. Altro punto in comune è la presenza di un Santuario che nel nostro Comune è intitolato ai Santi Patroni mentre nel Comune polacco di Teresin è intitolato a San Massimiliano Kolbe, il sacerdote che nel campo di concentramento di Auswitz si offrì volontario alla barbarie nazista per salvare un padre di famiglia. “Ringrazio” ha continuato il Vice Sindaco “i tre sindaci dei comuni polacchi per l’accoglienza e l’ospitalità genuina ed amichevole che ci hanno offerto, ed ovviamente, il Sindaco di Coreno Ausonio, Domenico Corte che ci ha accompagnati nella delegazione alla firma di quersta lettera d’intenti ed il Sindaco di Castelnuovo Parano, Renato Rotondo, che insieme al primo si sono adoperati per rendere possibile questo incontro. L’auspicio è che questo percorso possa condurre alla definizione di un vero e proprio gemellaggio che consenta la realizzazione di uno scambio continuo e costante nel campo culturale, economico, scolastico al fine di rendere sempre più amichevoli e fraterni i rapporti tra le nostre due popolazioni”.

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.