18 gennaio 2017

Il 30 e 31 ottobre Rieti protagonista al Padiglione Italia di Expo 2015

 

Il 30 e 31 ottobre due importanti iniziative di promozione del territorio, finanziate dalla Regione Lazio nell’ambito dell’avviso pubblico per la presentazione di progetti coerenti con il tema di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, saranno protagoniste nello spazio permanente allestito dalla Regione Lazio al Padiglione Italia di Expo.

Il progetto “REATe Well – Quando il cibo è storia”, che vede il Comune di Rieti capofila, partendo dal patrimonio ambientale, culturale ed enogastronomico della provincia di Rieti, ha promosso le eccellenze declinando le attività e l’offerta informativa e divulgativa su 5 temi che colpiscono facilmente l’immaginario collettivo: il Grano, l’Acqua; l’Olio; lo Zucchero e il Sale. Mentre il progetto “Territori Capaci di Futuro: cibo turismo cultura in Provincia di Rieti”, con capofila la VII Comunità montana Salto Cicolano, ha promosso il territorio utilizzando metafore di comunicazione tradizionali e innovative (digital storytelling) che invitano il turista a visitarlo, gustarlo e conoscerlo sotto le sue molteplici sfaccettature con il coinvolgimento di ristoratori, albergatori, agriturismi, prodotti del territorio inseriti nel “Paniere delle eccellenze del Lazio”. In particolare, sono stati realizzati 6 itinerari, uno per ciascun mese dell’Expo.

Venerdì 30 ottobre, presso lo stand Lazio di Expo, sono previste una serie di iniziative che vedranno la partecipazione delle istituzioni reatine e dei partners dei due progetti. La Lega Navale delegazione del Turano, con i ragazzi dell’Istituto comprensivo Minervini-Sisti, animerà lo spazio con la piccola barca simulatore, in rappresentanza del progetto educativo realizzato con le scuole del territorio “Navigando verso l’Educazione”. I maestri dell’Associazione Porta d’Arci realizzeranno un’infiorata dedicata al Genetista Nazzareno Strampelli e sarà allestito uno spazio espositivo dedicato ai prodotti tipici locali con materiale informativo. Tra le eccellenze che parteciperanno ci sono la società Arianna Srl, che presenterà un’App di promozione del territorio, realizzata nell’ambito del progetto “Reate Well – quando il cibo è storia”, l’associazione Cuore Piccante con il peperoncino Sabino che sarà offerto in regalo ai visitatori dello stand, l’Istituto Alberghiero Costaggini di Rieti con il libro “Emozioni di Gusto – sei giorni a Rieti e Provincia”, i cui contenuti sono stati realizzati completamente dagli alunni e per finire una performance della Compagnia degli Zanni.

Sabato 31 ottobre lo stand sarà animato da operatori e rappresentanti del territorio che offriranno degustazioni, peperoncini e materiale di promozione. Grazie alla disponibilità delle cucine di Coopagri nello spazio Love-It sarà possibile degustare specialità locali preparate dagli chef dell’Istituto Alberghiero affiancati dagli studenti. Rieti sarà presente anche allo Slow Food Theatre con due eventi che narrano storie sulle comunità e il cibo del nostro territorio.

E’ prevista, sia il 30 che il 31 ottobre, la proiezione di immagini e video del territorio su un maxi ledwall allestito all’interno dello spazio espositivo.

“Una grande occasione – dichiara il sindaco di Rieti Simone Petrangeli – per promuovere Rieti oltre i suoi confini. Abbiamo un patrimonio unico che abbiamo il dovere di preservare e valorizzare. Abbiamo riscontrato grande interesse per il progetto Reate Well che intendiamo tenere in piedi anche per il futuro. Siamo contenti e orgogliosi di avere una vetrina internazionale così importante e siamo convinti che la rete che abbiamo costruito in occasione di queste esperienze di collaborazione interistituzionale e con i privati porterà benefici. Reate well si ispira a cinque elementi legati indissolubilmente alla nostra storia ed al nostro ambiente. Expo è anche un’ottima leva per prepararsi al meglio in vista del Giubileo”.

“Siamo lieti di ospitare nuovamente nello stand del Lazio – dichiara il direttore dell’Agenzia regionale per il Turismo Giovanni Bastianelli -, unica regione italiana a vantare uno spazio permanente all’interno di Palazzo Italia, la provincia di Rieti con i suoi progetti REATe Well – Quando il cibo è storia e Territori capaci di futuro: con Cibo, Cultura e Turismo in Provincia di Rieti. Rieti racchiude in sé eccellenze straordinarie sia sul piano paesaggistico, come ad esempio il monte Terminillo che è una meta tra le più rinomate dell’intera regione per gli sport invernali, su quello turistico-religioso, con il Cammino di Francesco e borghi che offrono una perfetta fusione tra architettura e natura, ma anche e soprattutto sul piano enogastronomico. Non è un caso che proprio in questa provincia sia nato il piatto nazionale più conosciuto al mondo, ovvero l’Amatriciana”.

About Emanuele Bompadre 8645 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.