4 dicembre 2016

Virtus Social Quarto, la presentazione delle attività 2015 – 2016

Dopo il primo anno ricco di risultati sul campo e sul territorio, prosegue l’attività della Virtus Social Quarto, la squadra di calcio che presta attenzione al sociale e che collabora con la Caritas Parrocchiale della chiesa di Santa Maria Libera nos a Scandalis della cittadina flegrea.

La presentazione delle attività 2015 – 2016 si terrà venerdì 30 ottobre alle ore 19,30 nell’Aula Consiliare “Peppino Impastato” del Comune di Quarto, in piazzale Europa. All’incontro parteciperanno, Domenico Nico Sarnataro, (presidente della squadra), padre Antonio Petracca (parroco della chiesa di Santa Maria Libera nos a Scandalis), Ciro Biondi (referente del presidio di Libera “Daniele Del Core” dei Campi Flegrei), Francesco Pisano (assessore alle Politiche Sociali e alla Legalità del comune di Quarto), Fabrizio Frongillo (Quarto Giovane) Marco Bottino (magistrato della Procura della Repubblica di Napoli) e Rosa Capuozzo (sindaco di Quarto). Interverrà un rappresentante del Csi – Centro Sportivo Italiano.

Nell’anno 2014 – 2015 la Virtus ha raggiunto i seguenti risultati: Secondo posto nel campionato Open del Csi, vincitrice del Torneo di Natale promosso dal Csi e vincitrice della Coppa Carnevale con il gruppo bambini. Per quanto riguarda gli eventi sociali si ricordano: il Christmas Sport Day, il torneo Sport e Solidarietà e il torneo “Un goal per la speranza”.

Per quest’anno la società ha allestito una squadra che sta partecipando al Campionato di Calcio di Terza Categoria della Figc (calcio a 11) ed un gruppo di Calcio a 5 che partecipa al torneo “Joga Bonito Cup”. Per quanto riguarda il sociale a breve partiranno i progetti sulla Legalità nelle scuole, convegni formativi e gruppi di aggregazione per giovani e bambini che si terranno nei locali della parrocchia Santa Maria di Quarto.

«Lo scorso settembre – dice Domenico Nico Sarnataro, presidente della squadra – abbiamo ripreso il cammino della Virtus Social Santa Maria Quarto, un cammino iniziato appena un anno fa, ma già ricco di soddisfazioni. Durante quest’anno abbiamo messo in campo le nostre migliori energie e il nostro tempo per poter creare nella città di Quarto un soggetto sportivo nuovo che metta insieme sport e sociale. In questi mesi abbiamo costruito un gruppo di bambini e di ragazzi a cui, oltre ad insegnare l’importanza dello sport, abbiamo anche dato tante opportunità, con incontri e seminari, di avvicinarsi ad alcune tematiche come la legalità e la solidarietà. Abbiamo inoltre dato la possibilità a tanti di vivere l’esperienza sportiva grazie anche alla particolare formula di adesione per cui alle famiglie disagiate non è richiesto nessun tipo di contributo. Questa formula è stata resa possibile grazie alla vicinanza di numerosi supporter, imprese, associazioni e grazie a tanti associati che hanno voluto dare un contributo per la nostra associazione».

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5936 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.