4 dicembre 2016

Roma – Tre operazioni e 5 persone arrestate tra spaccio e carte clonate

In 3 episodi distinti, i Carabinieri della Compagnia Roma Centro hanno arrestato 5 persone, di cui 3 stranieri e 2 italiani, con le accuse di ricettazione, possesso di documenti di identificazione falsi e valide per l’espatrio, spaccio e utilizzo di carte di credito clonate.

La scorsa mattinata, un ragazzo di origini calabresi, di 26 anni, già noto alle forze dell’ordine, che con il suo fare sospetto ha attirato l’attenzione dei militari, è stato controllato, e durante le perquisizioni personale e domiciliare i Carabinieri hanno trovato in suo possesso vari documenti rubati e contraffatti, tra cui 5 carte d’identità valide per l’espatrio, 2 patenti, 4 tessere sanitarie e numerose fotocopie di altri documenti, intestate a persone diverse.

A casa del 26enne è stato trovato ed arrestato dai militari, un suo coetaneo, anch’egli di origini calabresi, che aveva nella sua disponibilità della sostanza stupefacente e il materiale necessario al confezionamento della droga.

Alla Stazione Ferroviaria di Termini invece, i Carabinieri hanno arrestato un giovane 21enne, romeno, con precedenti, mentre stava effettuando transazioni, del valore di 170 euro presso le biglietterie automatiche, utilizzando delle carte di credito intestate ad altre persone. Durante la perquisizione i militari hanno trovato nelle tasche del malintenzionato altre 3 carte di credito, anch’esse non di sua proprietà.

Nel tardo pomeriggio dello stesso giorno, all’interno di una gioielleria di via dei Condotti, i Carabinieri hanno sorpreso ed arrestato una ragazza ed un ragazzo di 24 e 23 anni, entrambi cittadini inglesi, con precedenti e senza una fissa dimora, mentre stavano tentando di acquistare due bracciali in oro del valore di 13.000 euro, con una carta di credito clonata.

I vari documenti rubati e contraffatti, la sostanza stupefacente con il materiale per il confezionamento e le varie carte di credito sono stati sequestrati mentre gli arrestati sono stati accompagnati in caserma e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

About Emanuele Bompadre 8223 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.