5 dicembre 2016

Vela – 101 imbarcazioni al via al Campionato Invernale di Fiumicino

 

Al via il Campionato Invernale di Roma – Trofeo Città di Fiumicino, organizzato dal Circolo Velico di Fiumicino. Domenica 25 ottobre le 101 imbarcazioni iscritte alla 35ma edizione del Campionato si sono ritrovate sul campo di regata davanti ad Ostia per la prima giornata di regata.

Importante novità di questa edizione è la partenza unica per i raggruppamenti Regata e Crociera veloce.

La decisione presa dal Circolo organizzatore e dal CdR è stata determinata dall’obiettivo di far crescere il livello competitivo dei due raggruppamenti con le imbarcazioni più performanti del Campionato e, non meno importante, la maggiore possibilità di avere classi costituite. Infatti avendo unificato la partenza i First 36.7 con le sei imbarcazioni iscritte avranno anche la classifica per classe.

L’aver unificato i primi due raggruppamenti ha fatto si che sulla linea di partenza  ieri erano schierate 54 imbarcazioni pronti a sfidarsi per la prima prova è seguita la partenza dei raggruppamenti crociera e vele bianche  per le altre 47 imbarcazioni iscritte.

Le previsioni meteo davano per la giornata condizioni di poco vento, il Comitato di Regata, per cercare di sfruttare al massimo la termica, alle 10,00 ha dato lo start della prima partenza, partenza che per un salto di vento è stata interrotta. Riposizionata la boa di bolina per 035 gradi e con una intensità del vento di sei nodi, i raggruppamenti Regata e Crociera veloce hanno iniziato la prova. A seguire il CdR presieduto da Michele Micalizzi ha dato il via alla procedura di partenza per i raggruppamenti Crociera tecno, Crociera classica e Vele bianche.

Purtroppo le speranze che il vento durasse il tempo necessario per portare al termine la prova sono andate disilluse e quando le prime imbarcazioni si trovavano oltre a metà del lato della prima poppa con un vento calato sotto i tre nodi, il CdR ha issato la lettera N annullando la prova. La normativa infatti prevede che non si possa regatare con vento inferiore ai sei nodi, inoltre anche il programma ORC non può stilare classifiche reali e corrette con vento inferiore a questa intensità.

Il Comitato ha deciso di aspettare per verificare se si verificassero le condizioni per iniziare una seconda prova, ma nonostante il vento fosse girato a sud sud-ovest l’intensità non è mai salita oltre i 3,5 nodi.

Pertanto appuntamento all’otto di novembre, sperando che il meteo permetta di concludere la prima regata della 35ma edizione del Campionato invernale che si conferma il più partecipato d’Italia.

Massimo Pettirossi, direttore sportivo del CVF, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto del successo che anche quest’anno il nostro Campionato invernale ha riscontrato. Una palestra importante per imbarcazioni che vogliono mantenere alte le proprie prestazioni e per quelle che vogliono confrontarsi a livelli superiori. In questi anni abbiamo verificato come armatori che hanno iniziato ad avvicinarsi alle regate partecipando a Vele bianche, negli anni successivi abbiano voluto salire di categoria, questo vale anche per gli altri raggruppamenti, non è un caso se in Regata superiamo le 25 imbarcazioni”.

Tutte le imbarcazioni avevano a bordo il Tack Tracker, il sistema di rilevamento e tracciamento, ad alta definizione, del percorso di regata. Nonostante non sia stata conclusa nessuna regata, nei prossimi giorni sul sito del CVF saranno pubblicati i tracciamenti, al fine di analizzare le fasi della partenza.