10 dicembre 2016

Calcio – Serie D, Ostiamare, Alonzi premia la Nuorese solo Ostia nella ripresa ma non basta

Il calcio spesso e volentieri è brutale, e in questo caso non è stato da meno. Il risultato finale, di 1 a 0, che premia la Nuorese di Mariotti e che condanna l’ Ostiamare di Chiappara alla terza sconfitta stagionale, rimediata sempre in terra sarda (dopo Arzachena e Sassari), non rispecchia assolutamente quanto accaduto nei 94 minuti del match che si è svolto al ” Franco Frogheri”. Il gol di Alonzi, realizzato dai verdeazzurri al 24′ del primo tempo in una delle rare incursioni sarde, regala tre punti alla Nuorese, ma penalizza enormemente l’ Ostiamare e la prestazione dei ragazzi che senza sosta, fino al fischio finale, hanno messo sotto la compagine di casa, sfiorando ripetutamente il gol e colpendo anche una traversa con il gigante Vano. 0 i punti, ma tanti gli applausi per i ragazzi di Ostia, che hanno dimostrato grande personalità, hanno corso senza mai fermarsi, hanno giocato a pallone e creato tanto, tante componenti che sicuramente alla lunga verranno premiate anche in “terra straniera”.
Ringraziando i tanti appassionati biancoviola che ci hanno seguito nel nostro live streaming dal Frogheri, partiamo in questo racconto del match tra Nuorese e Ostiamare dal 3′ di gara. Incomprensione tra Frasca e Danese, in area della Nuorese, per poco non ne approfitta Piro, che s’incunea tra i due ma il rimpallo premia il portiere dei sardi, abile nel recuperare la palla e farla sua definitivamente. All’8′, un altro rimbalzo irregolare della sfera, sul campo sardo, per poco non tradisce Bagaglini, nel cuore dell’area, ma Fraschetti e gli altri avanti lidensi non riescono ad approfittarne.
Solo brividi per la compagine di Mariotti che reagisce all’11’. Sulla punizione di Verachi, Bagaglini svetta di testa in area biancoviola, ma spedisce sul fondo. L’Ostiamare si salva e risponde, in un continuo capovolgimento di fronte: Succi ci prova dal limite con una conclusione d’incontro, ma Frasca è attento e blocca.
Al 24′ l’episodio che decide la gara. Sugli sviluppi di corner, ancora Bagaglini cerca la sforbiciata, la palla colpita non piena schizza sul secondo palo, dalle parti di Alonzi che si avventa sulla stessa e la scaraventa in rete, rendendo vano il tentativo di Barrago d’intervenire.
Colpita rocambolescamente, l’ Ostiamare reagisce prontamente. Sponda di Piro per Ferrari che, a pochi passi dall’area verdeazzurra, conclude ma troppo debolmente. Nessun problema per Frasca che poi si disimpegna bene anche sul tentativo in acrobazia del 7 biancoviola, addirittura dal limite dell’area. All’intervallo è 1 a 0 Nuorese.
La ripresa sarà un vero e proprio assalto al fortino della Nuorese, che però, non si concluderà con l’esito sperato. La prima occasione arriva dopo 3 giri d’orologio. Punizione di Piro, tesa, in area, Angeletti in spaccata ci arriva ma non riesce ad inquadrare lo specchio di pochissimo. Sempre Angeletti con una conclusione in corsa mette i brividi a Frasca. Poi una palla persa regala un contropiede clamoroso alla Nuorese (unico vero e proprio pericolo corso dai lidensi nella ripresa), ma è decisivo Succi nel recupero su Tupponi che indugia troppo prima di battere a rete.
Al 16′ altra clamorosa occasione per il pari. Vano, entrato pochi minuti dopo l’inizio del secondo tempo, colpisce di testa la palla, recapitatagli da Piro con un gran cross, ma è davvero sfortunato. Traversa piena, a Frasca battuto. Sempre lui, poi, sul cross di Piroli, vince il rimpallo nel cuore dell’area ma la palla finisce fuori. Sfortunato lui e l’ Ostia che avrebbe meritato ampiamente il pari.
Nel finale, poi, arriva l’occasione incredibile del pari per un’ Ostiamare che non sente la fatica, costringendo gli avversari sulla difensiva. Sulla sponda di Vano, Catese si ritrova solo, in area, tiro immediato, palla alta da ottima posizione. Peccato. L’ Ostiamare esce sconfitta immeritatamente. Una grande prestazione non basta.

NUORESE – OSTIAMARE 1-0
NUORESE: Frasca, Nuovo (41’st Fall), Danese, Bagaglini, Bianchi, Messina, Tupponi, Pisanu (21’st Cadau), Cappai, Verachi (21’st Del Sole), Alonzi. A disposizione: Matzuzzi, Biagiotti, Pusceddu, Soumare, Zocchi, Pingitore. Allenatore: Marco Mariotti.
OSTIAMARE: Barrago, Cesaretti, Succi, De Nicolò (4’st Vano), Maestrelli, Piroli, Piro, D’Astolfo, Ferrari (7’st Catese), Fraschetti (25’st Kikabidze), Angeletti. A disposizione: Quattrotto, Macellari, Mastrantonio, Ramacci. Allenatore: Roberto Chiappara.
ARBITRO: Pedretti di Lovere. ASSISTENTI: Feraboli e Piotti di Brescia.
MARCATORE: 24’pt Alonzi (N)

Fonte fotografica: Alessandro Pintus

Riccardo Troiani